Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Venerdì l'Italia si congelerà

Temporaneo aumento della temperatura nella giornata di domani ma con grande variabilità sulle regioni adriatiche. Mercoledì nuovo graduale afflusso di aria fredda da nord-est, da giovedì sera direttamente dall'Ucraina con neve sulle regioni centrali, in probabile estensione anche alla Pianura Padana nella giornata di venerdì quando le temperature subiranno una sensibile diminuzione.

Previsioni meteo - 10 Dicembre 2001, ore 12.39

Martedì, 11 dicembre 2001 Nord: nuvolosità variabile, più importante sul nord-est e sulla Romagna con possibilità di isolate precipitazioni, nevose fino quote basse, più probabili sui rilievi friulani e sull'Appennino. Sul nord-ovest qualche banco nuvoloso e possibile breve episodio favonico fin sull'alta pianura lombarda e piemontese nelle ore pomeridiane. Temperature in aumento. Durante la notte nebbia in banchi anche fitti su basso Piemonte e Lombardia. Centro: cielo sereno sul versante tirrenico e sull'ovest della Sardegna, nuvoloso su quello adriatico e sull'est della Sardegna con brevi rovesci, specie nel pomeriggio-sera con neve oltre i 700-800 m. Temperatura in lieve calo le minime, in passeggero aumento le massime. Dal pomeriggio nuovo rafforzamento del vento da NNE. Sud: su tutte le regioni nuvolosità irregolare con schiarite più ampie sulla Campania. Possibilità di rovesci sparsi, nevosi oltre i 600 m sull'Appennino e più probabili sul Molise. In serata ulteriore aumento della nuvolosità su tutte le regioni con qualche pioggia sparsa sulla Sicilia e neve oltre gli 800 m. Temperatura senza grosse variazioni. Mercoledì, 12 dicembre 2001 Nord: ritorno del sereno ovunque ma freddo nel primo mattino con gelate estese e valori compresi tra -5°C e -2°C in Valpadana. Venti deboli orientali in pianura, da NNE in quota. Temperatura stazionaria. Centro: nuvolosità irregolare sull'Appennino marchigiano e abruzzese con qualche sporadico rovescio nevoso fino a bassa quota, su Lazio e Toscana bella giornata invernale piuttosto fredda nuovo incremento della Tramontana. Sull'Umbria nubi sul settore orientale della regione portate da est ma tempo secco. Sulla Sardegna ancora nuvolaglia sul lato orientale con isolati fenomeni, poco nuvoloso ad ovest. Temperatura in lieve diminuzione. Sud: irregolarmente nuvoloso con qualche breve rovescio, nevoso fino a 700 m. Sulla Sicilia e sulla Calabria isolati temporali. Sulla Campania nuvolosità limitata al rilievo e lungo il litorale un po' di sole. In serata intensificazione dei venti di Grecale e Tramontana. Giovedì, 13 dicembre 2001 Nord: Al mattino sereno con estese gelate, dal tardo pomeriggio nubi in aumento da est ma ancora tempo secco. Temperatura stazionaria. Ingresso più sostenuto della Bora in giornata. Centro: in mattinata nubi arroccate sul versante orientale dell'Appennino con qualche rovescio nevoso oltre i 500 m, altrove tempo discreto con locali gelate. Nel pomeriggio generale peggioramento sul versante adriatico sull'Umbria, le Marche, l'Abruzzo, il Lazio nord-orientale e la Sardegna orientale con nevicate sparsi sino a quote collinari e localmente estese al litorale sulle Marche. In serata rinforzo dei venti di Tramontana e Grecale. Temperatura in diminuzione. Sud: inizialmente tempo discreto con nuvolosità variabile ma senza precipitazioni. Nel corso della giornata peggioramento su Sicilia, Molise, Appennino Campano e Basilicata con possibili nevicate fin sui 700 m in Sicilia e attorno ai 500 m altrove. Anche sulle altre regioni il cielo tenderà a coprirsi ma non dovrebbero verificarsi precipitazioni. Temperatura dapprima stazionaria, ma in nuovo calo dalla serata. Venti in rinforzo da ENE. TENDENZA SUCCESSIVA Venerdì tempo molto instabile su tutte le regioni con nevicate sparse su Marche, Umbria, Abruzzo, zone interne del Lazio, rilievi toscani, Valpadana, Romagna, Sardegna orientale, Basilicata, Molise.. Temporali sparsi e rovesci su Sicilia, Puglia e Calabria e quota neve fino a 400-500 m: su queste zone possibili schiarite. Sulle Alpi cielo nuvoloso ma ancora secco. Temperatura in forte calo con massime attorno a 0°C in Valpadana e sul medio-adriatico.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum