Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La sorpresa dell'occlusione fredda

Sciolta la prognosi previsionale: sarà un fine settimana sorprendente per tutta la Penisola. Venerdì sera e sabato mattina rovesci su tutto il nord, specie in pianura con quota neve molto bassa. Centro-sud sotto un costante maltempo, soprattutto domenica. Possibili nubifragi sulla Sardegna. Mari agitati.

Previsioni meteo - 8 Novembre 2001, ore 12.47

Venerdì, 09 novembre 2001 Nord: Nord-ovest: al mattino qualche breve schiarita dettata dal vento da nord in un contesto di generale variabilità, lungo i rilievi alpini più settentrionali ancora nuvoloso e rovesci di neve sino a bassa quota, in particolare nel valtellinese, sull'Ossola e la Valle d'Aosta centro-settentrionale. Nel pomeriggio graduale aumento della nuvolosità sulle zone pianeggianti e sull'Appennino ligure, in montagna un po' di sole, tempo freddo con -7°C a 2000 m in montagna e massime non superiori agli 8°C in pianura. In serata probabili precipitazioni su pianura lombarda e piemontese e sull'Appennino. Neve fino a 300 m, a tratti sino in pianura sul Piemonte, nella bergamasca e nel pavese. Rotazione ad est delle correnti al suolo. Freddo. Nord-est ed Emilia-Romagna: cielo molto nuvoloso in mattinata con alcuni rovesci sparsi, anche nevosi oltre gli 800 m, nel pomeriggio parziali schiarite con vento freddo da NNE in montagna. Dal pomeriggio decisa rotazione delle correnti dai quadranti orientali e ingresso della Bora con cielo sempre nuvoloso, tendente a coperto sull'Emilia-Romagna e sulla pianura veneto-friulana con rovesci di pioggia, a tratti mista a neve. Fiocchi sicuri sull'Emilia oltre i 500 m. Temperature massime non superiori a 8°C in pianura. Bora forte a Trieste e mare agitato. Centro: nuvoloso sulla Toscana con piogge e temporali sparsi in estensione al Lazio, all'Umbria e alle Marche con quota neve in calo fin verso i 1000 m; sulla Sardegna cielo caotico con rovesci improvvisi o brevi temporali anche grandiniferi. Sull'Abruzzo nuvoloso con brevi rovesci possibili, più probabili nelle zone interne. In serata temporanea attenuazione dei fenomeni ovunque ma cielo sempre nuvoloso sulle Marche e sull'Abruzzo, schiarite altrove ma non sulla Sardegna. Venti moderati da Libeccio, entra il Maestrale nero sulla Sardegna, si alza il moto ondoso. Temperatura in diminuzione, soprattutto sull'isola. Sud: nubi in aumento su tutte le regioni con qualche rovescio sulla Campania, la Calabria e la Basilicata, con Libeccio sempre attivo e con passaggio di corpi nuvolosi provenienti dal basso Mediterraneo sulla Sicilia. Sulla Puglia e sul Molise scarso il rischio di pioggia. Temperatura in lieve flessione. Sabato, 10 novembre 2001 Nord: Al mattino ancora coperto su Piemonte, Appennino Ligure, Emilia e Lombardia occidentale con qualche nevicata a bassa quota che, ad intermittenza, potrà coinvolgere anche le zone pianeggianti. Cielo poco nuvoloso sulle Alpi settentrionali e sul Trentino Alto-Adige, irregolarmente nuvoloso sul litorale ligure e sulle restanti zone con qualche rovescio ma con tendenza ad attenuazione della nuvolosità e dei fenomeni. In serata generale rasserenamento e possibili gelate anche in pianura, forse ancora qualche nuvola sul basso Piemonte. Molto freddo nelle vallate alpine. Centro: Al mattino nuvoloso con rovesci sparsi sulla Sardegna, altrove nuvolosità variabile ma tempo asciutto. Verso sera netto peggioramento su tutti i settori con piogge diffuse e rovesci. Sulla Sardegna temporali anche violenti e neve sul Gennargentu, sul Rasu e sull'Albo. Sull'Appennino centrale quota neve sui 1300 m circa. Temperatura in ulteriore calo sulla Sardegna, stazionaria altrove. Sud: ulteriore peggioramento con rovesci e temporali, più probabili su Sicilia, Calabria e Lucania. Nevicate oltre i 1800 m circa. Sul Molise e la Campania inizialmente asciuto ma dal pomeriggio anche qui si attiveranno le precipitazioni. Temperatura in lieve diminuzione. Domenica, 11 novembre 2001 Nord: Al mattino bel tempo ovunque ma freddo, nel pomeriggio nuvolosità in aumento a partire dall'Emilia-Romagna e dalla Liguria, in rapida estensione a tutte le regioni. In serata piogge sparse e nevicate sull'Appennino e sulle Alpi oltre i 700 m, nella notte sul Piemonte e la Valle d'Aosta anche a 500 m. Temperatura in lieve aumento nei valori massimi, rialzo in quota verso sera per afflusso di venti sciroccali. Centro: Tempo molto instabile con diffuse anche a carattere di rovescio temporalesco, fugaci schiarite, quota neve sui 1500 m. Temperatura senza apprezzabili variazioni, venti moderati da WNW sulla Sardegna, da ESE lungo il litorale adriatico, da ENE sulle Marche ma in rotazione da Scirocco. In serata ulteriore rialzo del limite delle nevicate sui 1700 m. Sulla Sardegna tempo in parziale miglioramento dalla serata. Sud: Coperto con piogge diffuse anche a carattere temporalesco, venti moderati tra Libeccio e Scirocco, limite delle nevicate sui 2000 m. I fenomeni risulteranno più intensi sulla Lucania, sulla Calabria e sulla Campania. Temperature senza grosse variazioni.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum