Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L’Informasette, il tempo fino a mercoledì 2 gennaio

Tornano le correnti atlantiche con relativo aumento della temperatura.

Previsioni meteo - 24 Dicembre 2001, ore 12.53

Dopo essere stati per molti giorni sotto l’influenza di correnti settentrionali, adesso sembra si volti pagina. L’alta pressione di blocco sull’Inghilterra questa volta nulla potrà contro la spinta di una poderosa area di bassa pressione proveniente dalla Penisola Iberica. L’effetto più immediato sarà un notevole aumento della temperatura, specie al centro-sud, stante un’onda temporanea di alta pressione che dal Marocco si porterà verso le nostre regioni. Successivamente sembra che tale depressione riesca a sfondare il muro anticiclonico portando precipitazioni ad iniziare dal nord, nevose al di sopra dei 1500 metri circa sulle Alpi. Vediamo insieme la tendenza fino a mercoledì 2 gennaio. VENERDI’ 28 DICEMBRE NORD: qualche annuvolamento un po’ più consistente in prossimità delle Alpi e della Liguria. Per il resto cielo in prevalenza poco nuvoloso, ma con nebbie in intensificazione sulle zone pianeggianti. Temperature in aumento specie in quota e sulla Liguria. Venti deboli. CENTRO: condizioni di bel tempo, salvo addensamenti irregolari sull’Abruzzo in mattinata, dove saranno possibili residue nevicate a quote anche basse. Bel tempo anche in Sardegna. Temperature ancora piuttosto basse sul versante adriatico, in aumento su quello tirrenico. Venti in prevalenza settentrionali moderati. SUD: su Molise, Puglia, Basilicata e Calabria ionica tempo ancora instabile con qualche rovescio, nevoso a quote relativamente basse. In serata i fenomeni tenderanno ad attenuarsi. Su tutte le altre regioni nuvolosità variabile in attenuazione a partire da ovest. Temperature ancora in lieve calo sul settore ionico, stazionarie altrove. Venti settentrionali anche forti. SABATO 29 DICEMBRE NORD: sulle zone di pianura nebbie anche persistenti. Sul settore alpino qualche annuvolamento di poco conto, così come sulla Liguria. Per il resto cielo poco nuvoloso. Temperature ancora piuttosto basse sulle pianure stante l’inversione termica, molto miti in quota e sulle coste liguri. CENTRO: condizioni di bel tempo ovunque, con nebbie nelle vallate interne e occasionalmente lungo i litorali. Temperature in aumento sia nei valori minimi che massimi, con valori quasi primaverili sulla Sardegna, dove sarà presente qualche annuvolamento sul settore meridionale. SUD: qualche annuvolamento di passaggio tra Sicilia e Calabria tirrenica, per il resto tempo buono o discreto. Temperature minime ancora piuttosto basse sul settore ionico, massime in generale aumento. DOMENICA 30 DICEMBRE NORD: su tutte le regioni nubi in aumento con possibili piogge in Liguria e nevicate sulle Alpi al di sopra dei 1500 metri. Sulle pianure ancora nebbie con possibili pioviggini e locali fenomeni di gelicidio. Temperature ancora in lieve aumento. Venti moderati da S sulla Liguria e da SW sulle Alpi. CENTRO: su Toscana, Umbria e alto Lazio nubi in aumento con tendenza a deboli piogge. Sulla Sardegna nuvolosità variabile, ma tempo in prevalenza asciutto. Su Marche e Abruzzo tempo migliore con solo temporanei addensamenti. Temperature ancora in aumento. Venti da deboli a moderati di provenienza meridionale. SUD: su tutte le regioni tempo sostanzialmente buono, con annuvolamenti stratificati sulla Campania. Temperature in aumento, specie nei valori massimi. Venti deboli da S. LUNEDI’ 31 DICEMBRE NORD: su tutte le regioni cielo nuvoloso o molto nuvoloso con possibili piogge e nevicate sui rilievi alpini. Temperature in leggero calo nei valori massimi. CENTRO: sulle regioni tirreniche, sull’Umbria e sulla Sardegna nubi irregolari con possibili piogge. Su tutte le altre regioni nuvolosità variabile, ma con tempo asciutto. Temperature stazionarie. SUD: nuvolosità variabile su Campania e Molise con qualche debole pioggia, altrove tempo buono con temperatura mite. MARTEDI’ 1 GENNAIO NORD e CENTRO: ancora cielo molto nuvoloso con piogge in pianura, ma con limite delle nevicate in leggero abbassamento. Possibili piogge anche in Sardegna. Temperature in lieve diminuzione ad iniziare dal settore nord-orientale. SUD: peggioramento con piogge sulla Campania in estensione alle altre regioni. Temperature senza apprezzabili variazioni. Venti in rinforzo dai quadranti meridionali, specie in Sicilia. MERCOLEDI’ 2 GENNAIO: al momento le condizioni del tempo sembrano ancora compromesse: piogge su buona parte dell’Italia con temperature di nuovo in calo, specie al centro-nord.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum