Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Correnti occidentali più miti

Un gelido risveglio venerdì mattina su tutta la Penisola, poi prevarranno correnti occidentali sempre più miti che recheranno anche alcune precipitazioni, specie sui versanti tirrenici e nel corso del fine settimana. Attese anche alcune nevicate sulle Alpi ma essenzialmente sui versanti svizzeri e francesi. Un nuovo calo della temperatura è atteso proprio in coincidenza del giorno di San Silvestro a partire dal settentrione.

Previsioni meteo - 27 Dicembre 2001, ore 12.30

Venerdì, 28 dicembre 2001 Nord: inizialmente sereno in pianura e velato sulle Alpi con estese gelate e freddo un po' ovunque. Sulla Lombardia orientale, sull'Emilia e sul basso Veneto qualche banco di nebbia mattutino possibile. In giornata ulteriore aumento della nuvolosità sulle Alpi ma senza precipitazioni degne di nota, più a sud abbastanza soleggiato. Temperatura in calo nei valori minimi, stazionaria nelle massime diurne. Centro: Ultimi addensamenti sull'Abruzzo ma senza ulteriori nevicate. Altrove cielo in prevalenza sereno. Dal pomeriggio qualche modesto annuvolamento interverrà su Toscana, Umbria, nord-ovest della Sardegna e basso Lazio. Al mattino freddo ovunque, dal pomeriggio tempo decisamente più mite con ingresso di correnti occidentali da deboli a moderate. In serata ulteriore aumento della nuvolosità su tutto l'ovest della Sardegna e sulla Toscana. Temperature minime in calo, massime in aumento. Sud: Al mattino ancora qualche rovescio nevoso residuo su Molise, Basilicata e Calabria con fiocchi fino a 700 m circa ma con tendenza a graduale miglioramento. Sulla Puglia rovesci mattutini ma successive schiarite già prima del mezzogiorno. Sulla Sicilia nuvolosità irregolare, con qualche fiocco ancora possibile su Etna e Nebrodi ma con soleggiamento in affermazione. Sulla Campania bel tempo fin dal mattino ma nel pomeriggio addensamenti a partire da ovest. Temperatura in calo nei valori minimi, in rialzo le massime diurne. Sabato, 29 dicembre 2001 Nord: Sull'alta Valle d'Aosta, la Val Formazza, il Passo del Sempione, l'alta Leventina in Canton Ticino, l'alta Valtellina, la Val Venosta e la zona Brennero cielo nuvoloso con qualche fiocco di neve portato dai versanti esteri, altrove cielo poco nuvoloso con annuvolamenti sulla Liguria e banchi nuvolosi passeggeri anche su tutte le altre regioni nel corso del pomeriggio ma senza precipitazioni. Temperatura in aumento. Centro: su Toscana ed Umbria cielo parzialmente nuvoloso con qualche goccia di pioggia possibile e quota neve in notevole rialzo, fin oltre i 1500 m. Sulla Sardegna cielo irregolarmente nuvoloso con qualche piovasco nel sassarese e nell'oristanese. Sul Lazio nuvolosità variabile ma con prevalenza di sole. In provincia di Latina addensamenti più compatti ma senza piogge. Bel tempo su Marche e Abruzzo. Temperatura in sensibile aumento. Venti moderati occidentali con possibile ricaduta favinica sul versante adriatico e manto nevoso notevolmente umidificato. Sud: sulla Calabria tirrenica e sulla Campania cielo nuvoloso con qualche pioggerella lungo il litorale. Anche sulla Sicilia annuvolamenti irregolari, specie sul nord dell'isola ma senza piogge. Sulle restanti regioni tempo buono con qualche banco nuvoloso più compatto sul Golfo di Policastro in Basilicata. Temperatura in aumento. Domenica, 30 dicembre 2001 Nord: medesima situazione di sabato con qualche fiocco di neve portato dai versanti esteri, nuvolosità irregolare in pianura, nubi più compatte sulla Liguria con qualche piovasco sul Levante non escluso. Temperatura addolcita in pianura e lungo il litorale, sempre freddino sulle Alpi oltre i 1200 m circa. Centro: nubi sul versante tirrenico, sulla Sardegna e sull'Umbria ma con basso rischio di pioggia, abbastanza soleggiato su Marche e Abruzzo con qualche annuvolamento sui rilievi. Temperatura in ulteriore lieve aumento e temperature gradevoli nel pomeriggio. Sud: nuvolosità irregolare sui versanti tirrenici ma con basso rischio di pioggia, sereno sui versanti adriatici e sulla Basilicata, tempo discreto anche sulla Sicilia. Temperatura in ulteriore lieve aumento. TENDENZA SUCCESSIVA 31 DICEMBRE: la spinta di una zona anticiclonica favorirà una nuova rotazione a nord-ovest delle correnti con conseguente calo della temperatura e debole passaggio frontale da NW verso SE sulla Penisola con qualche debole precipitazione possibile sull'Appennino. 1°GENNAIO 2002: bello ma piuttosto freddo su tutta la Penisola con qualche addensamento su Molise e Puglia.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum