Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Aggiornamento previsionale notturno

L'ingresso dell'aria siberiana sul nord Italia ha naturalmente complicato le cose, i modelli del resto erano molto divisi e una decisione andava presa.

Previsioni meteo - 14 Dicembre 2001, ore 00.20

Previsioni storpiate da lettori superficiali a caccia di notizie e che alla fine hanno fatto un grosso minestrone attribuendoci previsioni mai fatte e confondendo le acque. E' il risultato di una giornata davvero convulsa ma bellissima per il nord Italia che ha conosciuto nevicate pazze, mal distribuite ma tuttavia così spettacolari che un film non avrebbe saputo rendere meglio. Bufere come quelle di oggi capitano solo in alta montagna e resteranno negli annali. Il nord Italia sembrava di colpo diventato il Canada con la neve sollevata dal vento e visibilità ridotta a pochi metri. Vi mostreremo molte immagini, alcune davvero scioccanti. Ma ora molti di voi vorranno sapere cosa è successo a questa depressione "FROST": niente, ha solo seguito una via più settentrionale, peraltro indicata da alcuni modelli che MeteoLive non sempre può avallare, e la neve si è vista in modo meno avaro sulle pianure del nord. Qualche nevicata è arrivata anche sulle Alpi ma nel complesso con accumuli modesti. E ORA? Beh adesso il nord rimarrà sotto una nuvolosità irregolare con qualche fiocco ancora possibile per domani, specie sull'Emilia-Romagna e il basso Piemonte e un bel freddo, adesso però tocca al centro, tutto il centro, come ribadiamo da giorni e lo ripetiamo ancora TUTTO IL CENTRO, con neve fin quasi al litorale. Questo almeno ci dicono le interpolazioni. L'aria fredda scenderà infatti ancora un po' prima di concedersi una pausa. Per il sud invece temiamo che la neve possa cadere solo oltre i 600 m ma in oltre 1000 km di Penisola qualcosa poteva anche andare storto. Comunque sino a domenica il tempo rimarrà instabile al centro-sud, mentre da sabato tenderà a migliorare temporaneamente al nord. Ma attenzione: c'è un'altra insidia. Un secondo nucleo perturbato giungerà da nord-est lunedì e dovrebbe colpire soprattutto l'Adriatico e il meridione. In una situazione così caotica però meglio aspettare le nuove interpolazioni delle prime ore dell'alba per capire meglio questa evoluzione.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum