Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Studio cinese: persone con gruppo sanguigno "A" più vulnerabili al Coronavirus

Notizie - 19 Marzo 2020, ore 17.20

Un recente studio realizzato in Cina, in due ospedali di Wuhan, ha evidenziato un possibile legame fra gruppo sanguigno e vulnerabilità al coronavirus. In particolare, è emerso che le persone con gruppo A potrebbero essere più vulnerabili rispetto a coloro che hanno il sangue di tipo 0 che sarebbero invece più resistenti alla malattia.

L'indagine, ancora preliminare, è stata condotta da un team di ricercatori guidati da Wang Xinghuan, che hanno analizzato i tipi di sangue di 2.173 pazienti, che sono risultati positivi per COVID-19."Un totale di 1.775 pazienti con COVID-19, di cui 206 deceduti, dal Wuhan Jinyintan Hospital, Wuhan, Cina sono stati reclutati. Altri 113 e 285 pazienti con COVID-19 sono stati reclutati rispettivamente presso l'Ospedale Renmin dell'Università di Wuhan e l'Ospedale del Terzo Popolo di Shenzhen", si legge nello studio.

Dai dati emerge che tra i pazienti studiati al Wuhan Jinyintan Hospital, il 37,75% dei contagiati aveva il gruppo A e il 9,10% il gruppo 0. Tra i 206 pazienti deceduti a seguito del virus, il 41,26% aveva il sangue di tipo A. Mentre solo circa il 25% dei decessi erano di persone con sangue di tipo 0.

Questo induce a credere che "le persone con il gruppo sanguigno A possano aver bisogno di una protezione personale particolarmente rafforzata per ridurre le possibilità di infezione, nonché una sorveglianza più vigile e un trattamento aggressivo".

Nonostante questi dati, il dottor Gao Yingdai, ricercatore nella città di Tianjin, ha dichiarato che "se sei di tipo A, non è necessario farsi prendere dal panico. Ciò non significa che sarai infettato al 100 percento. E se sei di tipo 0, non significa nemmeno che sei assolutamente al sicuro.

Devi sempre lavarti le mani e seguire le linee guida emesse dalle autorità”. Xinghuan ha inoltre spiegato che lo studio, i cui dati sono stati pubblicati nel database online Medrxiv, è solo "preliminare" e che occorre fare ulteriori ricerche prima di poter confermare i risultati.


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum