Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 7 GIORNI: crescente instabilità al nord, CALDO intenso al centro-sud

Una saccatura porterà tempo più instabile al nord, con temporali più organizzati specie nella giornata di venerdì 25 giugno. Il meridione ancora sotto assedio del grande caldo.

Meteo 7 giorni - 22 Giugno 2021, ore 15.06

Una forte ondata di caldo sta interessando le regioni meridionali italiane, dove nelle ultime ore sono stati misurati i valori termici quasi da record, sovente superiori alla soglia dei 40 gradi. Questa forte ondata di caldo poggia radici nella rimonta di un forte anticiclone di matrice subtropicale africana che mette in gioco sul Mediterraneo masse d'aria in arrivo dal deserto del Sahara.
Si tratta di una situazione con cui dovremo confrontarci ancora per diversi giorni, a farne le spese saranno  soprattutto le regioni del Mezzogiorno, dove almeno fino al prossimo venerdì 25 giugno i valori termici previsti saranno estremamente elevati, con picchi che potranno raggiungere e superare la soglia del 40 gradi in più di un'occasione.
Temperature massime previste dal modello americano per domani, mercoledì 23 giugno:

 

A livello locale ancora per mercoledì 23, giovedì 24 e venerdì 25 saranno possibili picchi fino a 42-44 gradi nelle aree interne di Puglia e Basilicata. Non mancheranno picchi estremi di caldo anche sulla Sicilia orientale, fino a 41-42 gradi. Il caldo nel corso della settimana si farà sentire anche sul centro Italia, specialmente sulle regioni Toscana, Umbria, Lazio e Campania, con valori fino a 35-37 gradi.

Una parziale eccezione è costituita dalle regioni settentrionali, dove il tempo verrà marginalmente influenzato da una circolazione più instabile di derivazione oceanica. Su questi settori saranno possibili alcuni temporali specie sulla fascia alpina e prealpina ma occasionalmente anche su alcune zone di pianura da domani, mercoledì 23 fino a venerdì 25. In questa sede ci sarà spazio per una flessione graduale delle temperature, specie sull'angolo nord-ovest.

Alcuni modelli ipotizzano lo sviluppo di un impulso di instabilità più organizzato diretto proprio alle regioni del nord e su parte di quelle centrali a cavallo tra giovedì e venerdì prossimo, con fenomeni stavolta anche sul Triveneto. Analisi in quota del modello americano riferita a venerdì prossimo

 

Sarà in questa sede che potrebbero verificarsi dei temporali un po' più organizzati anche sulle pianure, con qualche fenomeno che potrebbe sfuggire anche verso il centro. Questi episodi di instabilità sarebbero accompagnati da una riduzione più decisa della temperatura sul centro-nord entro venerdì sera.

I primi giorni della prossima settimana saranno poi con tutta probabilità caratterizzati da una ripresa anticiclonica con tempo ancora soleggiato e stabile, temperature elevate su valori estivi, generalmente superiori alle medie stagionali. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum