Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo 7 giorni: l'inverno risponde presente! Freddo e neve in arrivo

Meteo 7 giorni - 4 Dicembre 2021, ore 16.15

 Non ci sono più dubbi: l'Italia sarà ancora bersaglio delle correnti artiche anche nei prossimi giorni e per gran parte della prossima settimana. Almeno altre due perturbazioni interesseranno l'Italia, sebbene con traiettorie differenti che andranno a premiare regioni dimenticate dal maltempo nell'ultimo mese.
In particolare ci riferiamo alle regioni del nordovest, le quali tra mercoledì 8 e giovedì 9 potranno riassaporare non solo il profumo della pioggia ma addirittura le prime nevicate a bassissima quota della stagione.

Prima di questa ondata di maltempo dovremo fare i conti con un'altra irruzione artica, ormai in dirittura d'arrivo nel Mediterraneo: la massa d'aria fredda, visibile anche dal satellite, raggiungerà l'Italia nel corso di domenica con un discreto carico di piogge. Un po' di neve farà la sua comparsa al nordest fino a bassa quota, ma i fenomeni saranno piuttosto fugaci.

Saranno le regioni centrali e meridionali il bersaglio principale della perturbazione, specie nella giornata di lunedì quando avremo nevicate fino in collina al centro e in bassa montagna al sud. Il freddo dilagherà nuovamente su tutta Italia, favorendo una persistenza delle temperature sotto le medie nel Mediterraneo in questo freddo inizio d'inverno meteorologico.

Dopo una brevissima pausa nella giornata di martedì si affaccerà una nuova perturbazione atlantica, ovvero quella accennata ad inizio articolo. Sarà proprio questa perturbazione che potrà regalare, con alta probabilità, le prime nevicate della stagione sul nordovest fino a bassissima quota. 
La formazione di un cuscino d'aria fredda in pianura Padana potrebbe rivelarsi decisivo per l'arrivo dei fiocchi bianchi in pianura tra Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia e ovest Emilia. Anche la Liguria potrebbe essere coinvolta da freddo e neve, sfruttando la fredda "tramontana scura". 
Dopo una sempre più probabile "bianca Immacolata" al nordovest potrebbe toccare al nordest il giorno successivo, ma con quota neve leggermente più alta. 
Nella seguente mappa si evince la possibilità elevatissima (in arancione) di neve al nordovest nella giornata di mercoledì:

Il prosieguo è ancora ricco di incertezze: il modello americano GFS propone una terza ondata di maltempo consecutiva, da sabato prossimo, che andrebbe a premiare nuovamente le regioni settentrionali con piogge e nevicate; di diverso parere il modello ECMWF che propende per residuo maltempo al centro e al sud ed un rinforzo dell'alta pressione al nord. A rafforzare l'ipotesi del modello inglese (che diviene al momento la previsione più probabile) ci pensano le medie ensembles di entrambi i modelli citati. 

Ma andiamo con ordine e vediamo cosa ci aspetta nei prossimi 7 giorni:

Domenica 5 dicembre: nuova ondata di maltempo verso l'Italia, piogge diffuse sul lato tirrenico e maltempo anche al nordest. Fiocchi di neve sul Triveneto ed Emilia fino a quote collinari e localmente attorno a 300 metri in caso di rovesci. Neve in alta quota in Appennino. Temperature in calo al nord, in aumento momentaneo al centro e al sud.

Lunedì 6 dicembre: aria fredda che dilaga su tutta Italia, ma fenomeni più presenti al centro e al sud con neve fino a 500-600 metri su Abruzzo, Marche, Molise. Fiocchi fino a 900 metri al sud. Stabile al nord ma clima molto freddo. Temperature in netto calo.

Martedì 7 dicembre: più stabile al nord, residui fenomeni al sud con venti sostenuti di maestrale.Temperature in lieve calo.

Mercoledì 8 dicembre: pausa dal maltempo al centro e al sud e leggera ripresa delle temperature massime. Tempo in peggioramento al Nordovest per l'arrivo di una perturbazione atlantica foriera delle prime nevicate a bassa quota. Possibili accumuli anche in pianura tra Emilia, Lombardia e Piemonte. Neve a bassa quota anche in Liguria nell'entroterra, specie tra savonese e genovese. Nevicate in collina al nordest. Temperature in calo al nord, in lieve aumento altrove.

Giovedì 9 dicembre: ultimi fenomeni al nordest, nevosi fino a quote basse. Maltempo diffuso al centro e al sud con neve in Appennino. Temperature in calo.

Le precipitazioni totali previste fino a venerdì. Ricompaiono le precipitazioni anche al nordovest (in gran parte nevose nel giorno dell'Immacolata): (vedi tutte le mappe): 

Venerdì 10 dicembre: flusso perturbato che resiste tra centro e sud Italia, tempo più stabile ma freddo al nord. 

Sabato 11 dicembre: probabile rinforzo dell'anticiclone a partire dal nord e dal Mediterraneo occidentale. Ultimi fenomeni al sud.

Leggi le novità a 15 giorni! Clicca qui >>>

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:

>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

>>> altre località


Autore : Raffaele Laricchia

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum