Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un bel guasto sull'Europa centrale e sul Mediterraneo la prossima settimana

Fine settimana abbastanza tranquillo poi una depressione attraverserà l'Europa centrale coinvolgendo anche l'Italia. L'anticiclone delle Azzorre non riuscirà ad opporsi. L'estate meteorologica partirà senza caldo.

La sfera di cristallo - 26 Maggio 2004, ore 15.17

In un momento in cui i settimanali e i quotidiani scrivono tutto il possibile sull'evoluzione del tempo nei 90 giorni estivi che ci attendono, disegnando scenari freschi ed instabili nell'area mediterranea di cui non si ha nessuna certezza, nemmeno se lo dice l'Hadley center, vi invitiamo a fare un passo per volta e a considerare un periodo molto più breve: una decina di giorni al massimo, in cui potrebbero già accadere due episodi importanti. Il primo (31 maggio-4 giugno) vede una depressione di origine atlantica spingere alcuni sistemi frontali in direzione del cuore del Continente interessando anche l'Italia, il secondo vede un rialzo della pressione sul bacino del Mediterraneo per merito soprattutto di un promontorio africano che potrebbe garantire una seconda settimana di giugno più calda e stabile. Il resto sono supposizioni che spesso fanno uso della statistica e che si legano altrettanto spesso al ciclo Nino/Nina. Quel che è certo è solo ciò che si vede adesso: corrente a getto che preferisce i saliscendi piuttosto che i rettilinei, l'anticiclone delle Azzorre di conseguenza non troppo invadente ma comunque in molti casi decisivo per la stabilità, altre cellule anticicloniche sul nord del Continente e un tunnel sull'Europa centrale in cui si inserirà una bella depressione che sarà accompagnata da minimi secondari legati a moderate perturbazioni. Insomma in poche parole potrebbe piovere sull'Italia, specie al nord e non poco. Un bello scossone alla solita routine che potrebbe cominciare già in anticipo rispetto alla tabella di marcia: DOMENICA anzichè LUNEDI. SINTESI PREVISIONALE sino a MERCOLEDI 2 GIUGNO (Festa della Repubblica): giovedì 27: qualche temporale su Alpi e centro-nord Appennino, nuvolaglia sulla Sardegna, per il resto abbastanza soleggiato. Temperature stazionarie o in lieve aumento. venerdì 28: instabile al nord e al centro con qualche rovescio o temporale, più probabile in montagna, al sud bello, sulle isole variabile ma in miglioramento. Temperature in lieve calo. sabato 29: Sull'Appennino meridionale qualche rovescio o temporale, per il resto abbastanza soleggiato, in serata nubi in aumento al nord-ovest con qualche rovescio su Liguria ed Alpi Valdostane e Piemontesi. Temperature in lieve aumento. domenica 30: probabile peggioramento al nord con rovesci a partire da ovest e anche qualche temporale, incerto al centro con rovesci sulle zone interne e sulla Toscana, nuvolosità irregolare sulla Sardegna con pochi fenomeni, bel tempo al meridione salvo nubi passeggere su Campania e Molise. Temperature in aumento al sud, in calo altrove. lunedì 31: al nord-est ancora piogge sparse in attenuazione, schiarite sul resto d'Italia, temp. staz. martedì 1° giugno: perturbato al nord con piogge diffuse, instabile al centro, sulla Sardegna e sulla Campania con rovesci, parzialmente soleggiato sul resto del sud e sulla Sicilia, venti meridionali, temperature in calo al nord, in aumento altrove. mercoledì 2 giugno: ovunque instabile e fresco con rovesci frequenti anche temporaleschi.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum