Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimi ruggiti africani ma al nord tra domenica e lunedì possibili temporali diffusi

In seguito dapprima di nuovo ben soleggiato ovunque ma meno caldo al centro-sud, poi anticiclone in rinforzo sulla Scandinavia e correnti perturbate in discesa verso il Mediterraneo.

La sfera di cristallo - 4 Settembre 2008, ore 15.17

Più volte rimandata, la fine della stagione estiva oggi sembra più vicina, anche se al centro-sud non parrebbe affatto così. Dall'entroterra africano infatti sta per sopraggiungere aria particolarmente calda ma un'onda di calore di questo tipo a settembre può avere una sola spiegazione: la discesa sull'ovest del Continente di una figura depressionaria che imponga alle correnti una decisa sterzata da sud-ovest verso nord-est proprio sul Mediterraneo centrale. E allora direte? Perchè parlate di estate vicina al tracollo? Per una serie di motivi. Il primo: anche questi scambi di calore così accentuati vogliono avvertirci che la circolazione atmosferica sull'Europa sta diventando più vivace Il secondo: i modelli vedono finalmente la formazione di un anticiclone robusto dal cuore dinamico proporsi sulla Scandinavia nel corso della prossima settimana. Il terzo: il parto di questo anticiclone trova conferma nell'indice NAO che proprio nella seconda decade del mese di settembre tenderebbe a proporre valori negativi. Il quarto: l'ovvia conseguenza; le depressioni atlantiche, trovando la porta sbarrata ad est a quelle latitudini virerebbero verso il basso infilandosi dalla porta di Carcassona ed influenzando il tempo del Mediterraneo e dell'Italia con precipitazioni. Dunque si tratterebbe di una chiara svolta di stampo autunnale a cui però si arriverà per gradi. Si comincerà, come accennato sopra, con l'ultima botta di calore al centro-sud e con una passata temporalesca tra nord e Appennino centrale tra domenica e lunedì, poi l'anticiclone si rinforzerà ovunque lungo i meridiani dell'Europa centrale, fino alla "frattura" prevista intorno a venerdì 12, quando l'anticiclone migrerà verso nord e il cuneo africano perderà quasi totalmente importanza per il tempo italiano. SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 11 SETTEMBRE 2008: venerdì 5 settembre: al nord nuvolosità irregolare con ampie schiarite. Soprattutto su Valle d'Aosta ed alto Piemonte nel pomeriggio possibili rovesci sparsi, più sporadici sui restanti settori alpini, al centro-sud al massimo velato e caldo con prevalenza di sole. sabato 6 settembre: tempo incerto al nord con qualche rovescio o breve temporale in montagna, più isolati in pianura e sulla costa ligure, per il resto bel tempo con cielo velato e qualche addensamento in più sull'alta Toscana. Caldo al centro-sud, un po' afoso anche al nord con aria umida. domenica 7 settembre: il giorno più caldo al sud e sulla Sicilia con punte di 40°C, al nord invece passaggio dei temporali in movimento da ovest verso est, più intensi a ridosso dei rilievi, qualche fenomeno anche sulla Toscana, più sporadici sul resto del centro. Temperature in calo al settentrione. lunedì 8 settembre: ancora instabile al mattino su nord-est, Romagna e Marche con qualche temporale, tendenza a miglioramento, sereno al nord-ovest, un po' di nuvolaglia sulle centrali tirreniche, un po' di Maestrale sulla Sardegna, per il resto sereno, ventilazione in rotazione da ovest e meno caldo ovunque. martedì 9 settembre: bel tempo e caldo moderato su tutte le regioni, qualche cumulo su Alpi ed Appennini ma senza fenomeni di rilievo. mercoledì 10 settembre: bel tempo ovunque. giovedì 11 settembre: aria fresca in Adriatico con un po' di Bora e lieve calo termico sin sulla Valpadana, per il resto condizioni invariate. In serata aumento della nuvolosità sui settori di nord-ovest e sulla Sardegna e l'alta Toscana.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum