Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Si chiude la parentesi fredda, ora l'autunno ripartirà dall'Atlantico

Capovolgimento di fronte sullo scacchiere euro-atlantico: esaurite le fresche correnti orientali la circolazione invierà verso l'Italia un flusso in prevalenza nord-occidentale più mite, con alcune varianti piovose di tipo mediterraneo sulle nostre regioni meridionali

La sfera di cristallo - 26 Settembre 2008, ore 15.29

Si eclisserà pian piano senza strappi e senza grandi sconvolgimenti la vasta depressione balcanica che da giorni impernia attorno a sè la maggior parte della nuvolosità europea. Con essa andrà progressivamente scemando anche l'azione, piuttosto fredda per la stagione, che ci ha fatto indossare anzitempo maglioni e giubbotti. Artefice di questo decadimento depressionario sarà a sua volta la caduta del robusto ponte di alta pressione che ha unito in un unico respiro le Azzorre con la Scandinavia. Insomma nel corso del fine settimana tutta questa impalcatura crollerà e il tempo sarà costretto a ricercare un nuovo equilibrio, un assetto convincente sul quale basare le prossime mosse impartite dalla cabina di regia dell'autunno. E proprio l'autunno andrà ad acquistare rifornimenti dalle ritrovate depressioni delle alte latitudini. Ecco infatti che la prossima settimana un bel naso vorticoso prenderà le mosse dalla Groenlandia e inizierà a guadagnare terreno fin sulle isole Britanniche dove insedierà il suo primo campo base. Da questa posizione strategica il sacco depressionario si guarderà intorno e, non vedendo nei paraggi anticicloni particolarmente convinti, tenterà di allungare le mani verso la Francia e la Spagna. Al momento però non sembra che la manovra chiave, ossia l'aggancio con una massa nuvolosa in risalita dal nord Africa e destinata mercoledì alle nostre regioni meridionali, sarà possibile. In altre parole la nostra saccatura nord-atlantica dovrà far tutto da sola. A metà settimana il vortice riprenderà così il cammino verso il Mediterraneo ma questo punto la corrente a getto che alimenterà tutta la struttura avrà la corda un po' troppo tesa. L'asse della saccatura sarà dunque costretto a muoversi verso levante riuscendo probabilmente a spingersi a ridosso delle nostre regioni nord-occidentali intorno a venerdì 3 ottobre. Sarà un bel peggioramento autunnale? Per rispondere vi rimandiamo alla nostra rubrica "Fantameteo". Sintesi previsionale fino a VENERDI 3 OTTOBRE. SABATO, 27 SETTEMBRE 2008 Nuvolaglia lungo il versante adriatico con qualche breve rovescio o temporale, condizioni di variabilità sulle rimanenti zone del sud e sulla Sardegna con precipitazioni più occasionali. Qualche nube bassa al mattino su Piemonte, Liguria e ovest Lombardia ma con tendenza ad ampi rasserenamenti, salvo modesta attività cumuliforme pomeridiana in montagna. Venti fino a forti da nord-est sul versante adriatico con mare molto mosso. Temperature massime in lieve rialzo al nord. DOMENICA, 28 SETTEMBRE 2008 Ancora nuvolosità variabile lungo il medio-basso Adriatico e al sud con qualche breve pioggia su Molise, Puglia, Basilicata e Calabria. Qualche banco nuvoloso innocuo su Umbria, Marche, Lazio e Sardegna. Prevalenza di sole al nord. Ventilazione moderata nord-orientale lungo l'Adriatico ma in progessiva attenuazione. Temperature massime in aumento al cemtro-nord. LUNEDI, 29 SETTEMBRE 2008 Giornata in prevalenza abbastanza soleggiata su quasi tutte le regioni, salvo annuvolamenti di passaggio su Sicilia, Calabria e zone interne appenniniche fino alle Marche ma con bassa probabilità di pioggia. Temperature massime in aumento al centro-sud. MARTEDI, 30 SETTEMBRE 2008 Al mattino abbastanza soleggiato ma con addensamenti in arrivo al sud, Sardegna e Liguria, ove non si esclude qualche breve pioggia. Asciutto altrove. Temperature stazionarie su valori medi del periodo. MERCOLEDI, 1 OTTOBRE 2008 Passaggio piovoso su Sicilia, Calabria e Puglia, con qualche spunto temporalesco. Nubi irregolari anche a nord ma con fenomeni scarsi o assenti. Prevalenza di sole sulle rimanenti regioni. Temperature massime in lieve calo al sud. GIOVEDI, 2 OTTOBRE 2008 Instabile al centro-sud con rovesci sparsi e qualche temporale. Banchi nuvolosi anche estesi al nord e sulla Sardegna ma in un contesto almeno in parte soleggiato. Temperature in linea con le medie stagionali o lievemente inferiori al sud. VENERDI, 3 OTTOBRE 2008 Moderatamente instabile su tutta l'Italia con tendenza a qualche rovescio su Alpi, Calabria e Sicilia. Temperature in lieve calo al nord.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum