Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Si avvicina l'ora dei NUBIFRAGI di fine estate per l'Italia, specie al centro-sud

Chiamatele pure "tempeste equinoziali": una depressione darà il via ad una fase di maltempo particolarmente temibile, perchè arriva dopo un'estate decisamente avara di piogge al centro-sud e soprattutto perchè a settembre il mare può "partorire" autentici mostri temporaleschi. Si comincerà nel fine settimana.

La sfera di cristallo - 9 Settembre 2008, ore 15.30

A sud del Po tutti aspettano i temporali: di estate francamente non ne possono più, alla faccia dei vacanzieri, che per una volta ci perdoneranno per questa uscita un po' sopra le righe. Desiderano qualche bel temporalone, desiderano che l'anticiclone africano tolga il disturbo, desiderano che ci si possa godere il settembre senza pensare a difendersi dal caldo sprecando un sacco di corrente con gli impianti di condizionamento, insomma vuole riappropriarsi della natura, rivedere chiazze rinverdite nei campi, ragionare in termini quantomeno pre-autunnali. E il loro sogno probabilmente troverà coronamento nel prossimo week-end, quando aprendo una banale carta sinottica, invece della A di anticiclone, troveranno a campeggiare sullo stivale italico la bella B della bassa pressione. E fin qui nulla di male: solo che dopo tanto seccume e con il mare pronto a "sfornare" autentici mostri temporaleschi le prospettive di una rinfrescata stile "autolavaggio" potrebbe rapidamente trasformarsi in qualche episodio alluvionale. Lo spostamento dei massimi pressori sulla Scandinavia e l'implosione dell'anticiclone africano, con l'anticiclone delle Azzorre defilato ad ovest, lascerà scoperto il passaggio a sud-est (Golfo di Guascogna) per le depressioni atlantiche che ne approfitteranno subito per infilarsi nel Mediterraneo, dando una vita ad una girandola temporalesca che non dovrebbe risparmiare nessuna regione, accanendosi maggiormente al centro-sud, insistendo sino a martedì 16. Tra l'altro il vortice potrebbe essere costantemente alimentato da una discesa di aria fredda dal nord-est del Continente, lungo il bordo orientale dell'anticiclone scandinavo. Insomma ci sono tutti i presupposti per assistere ad una vera fase di maltempo di fine estate, quasi da tempesta equinoziale, una sorta di monsone mediterraneo, peraltro già annunciato da MeteoLive fin dalla scorsa settimana. Resta solo da capire dove andrà a collocarsi esattamente il minimo depressionario, perchè da quel nodo, dipenderà tutta l'ubicazione dei corpi nuvolosi ad esso collegati. SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 16 SETTEMBRE 2008: mercoledì 10 settembre 2008: passaggi nuvolosi stratiformi al nord e al centro ma senza conseguenze. Nelle Alpi transito di maggiore nuvolosità medio-bassa ma con rovesci pomeridiani solo sporadici ed isolati, relegati soprattutto alle vette di confine. Altrove asciutto. Al sud sempre soleggiato. Caldo quasi ovunque, specie al meridione. giovedì 11 settembre 2008: Ritorno del sereno con solo poche velature, un po' di nuvole cumuliformi nel pomeriggio su Alpi ed Appennini ma senza conseguenze. Caldo. venerdì 12 settembre 2008: Instabilizzazione del tempo a partire dal nord e dalla dorsale appenninica; passaggi nuvolosi un po' ovunque, ma più importanti al settentrione. I fenomeni riguarderanno però soprattutto le ALpi occidentali, quelle orientali e l'Appennino laziale e toscano e si concentreranno prevalentemente nelle ore pomeridiane. Temperature in lieve calo, specie nei valori massimi. sabato 13 settembre 2008: tempo instabile al nord con rovesci sparsi, anche temporaleschi, con episodi di tipo marittimo lungo le coste liguri, nuvolosità irregolare anche su centro e Sardegna con isolati rovesci o temporali, specie all'interno, parzialmente nuvoloso al sud con isolati temporali in Appennino e nelle zone interne nel pomeriggio. Temperature in ulteriore calo al nord e al centro, stazionarie al sud. domenica 14 settembre 2008: Si accentua l'instabilità per l'approfondirsi di una depressione sul centro Italia: temporali anche forti su Sardegna, Toscana, Umbria, Lazio, in movimento verso il medio Adriatico, incerto al nord con rovesci qua e là e un po' di sole a tratti. Al sud variamente nuvoloso e primi temporali su Campania, Sicilia e Calabria dal pomeriggio. Clima fresco al nord, gradevole al centro, ancora un po' caldo al meridione. lunedì 15 settembre 2008: Maltempo al centro-sud con temporali sparsi anche di forte intensità con possibili nubifragi locali, a tratti qualche schiarita. Al nord tempo incerto con peggioramento sul Triveneto e l'Emilia-Romagna dove si avranno piogge talora forti a carattere di rovescio. Calo termico al centro-sud, valori stazionari al nord. martedì 16 settembre 2008: proseguirà la fase instabile e depressionaria con piogge e rovesci possibili ovunque e temporali pomeridiani all'interno e notturni sul mare, a tratti pause asciutte con un po' di sole. Mite.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum