Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: verso giorni BOLLENTI ma...

L'offensiva dell'anticiclone africano potrebbe essere gradualmente (anche se parzialmente) ridimensionata dall'inserimento di impulsi freschi ed instabili in arrivo dall'Atlantico, destinati inizialmente solo al settentrione.

La sfera di cristallo - 20 Giugno 2017, ore 15.00

L'anticiclone africano sta facendo la voce grossa e non c'è nulla in grado di opporvisi. Secca la vegetazione, si prosciugano i fiumi, calano di livello i laghi, soffrono i ghiacciai, si abusa di condizionatori. Chi è in vacanza se la gode, chi è in città spera in qualche temporale rinfrescante.

Arriverà? Aldilà di qualche infiltrazione di aria un po' meno calda in quota prevista tra venerdì e il fine settimana, che dovrebbe accentuare la tendenza temporalesca, segnatamente su Alpi e Prealpi, non è previsto alcun intervento dell'Atlantico e dei suoi impulsi almeno sino a martedì 27 giugno, ammesso ma non concesso che quel passaggio vada in porto.

Sino ad allora faremo i conti con tanto sole e picchi di 36-37°C; notevole risulterà il disagio sul catino padano e soprattutto in Emilia-Romagna, così come sulle zone interne sarde, sicule, pugliesi, toscane e laziali.

Di fronte alle alte temperature si può provare disagio sia in condizioni di alta umidità, sia in aria troppo secca, poiché si ha quasi l'impressione che manchi il respiro. La sofferenza determinata dal caldo è dunque molto soggettiva.

Nei prossimi giorni le zone dove potrà verificarsi qualche temporale pomeridiano sono il Trentino Alto Adige, il Veneto, il Friuli, il Piemonte, il Lazio, la Campania, la Calabria, questo almeno ci segnala il modello; nel fine settimana anche la Lombardia.

L'anomalia barica e termica potrà rientrare nel mese di luglio, favorendo una svolta delle condizioni atmosferiche? Ne saprete di più consultando la rubrica del "fantameteo".

SINTESI PREVISIONALE sino a martedì 27 giugno:
mercoledì 21 giugno
: lieve accentuazione della tendenza temporalesca su centro-est Alpi e monti del Piemonte nel pomeriggio, così come lungo la dorsale appenninica laziale, campana e calabrese. Per il resto soleggiato e caldo.

giovedì 22 giugno: ancora qualche temporale pomeridiano e serale possibile sul settore alpino e prealpino e la dorsale appenninica ma con sconfinamenti sulle pianure molto rari. Sempre caldo.

venerdì 23 giugno: giornata da "forno" in Valpadana, con punte di 36°C, 34-35°C anche su diverse aree interne del centro e del sud, specie su Puglia, Sardegna, Toscana, Lazio. Sole e pochi temporali anche sui monti.

sabato 24 giugno e domenica 25 giugno: nuova accentuazione della tendenza temporalesca in montagna al nord, in estensione possibile anche alla Valpadana nella notte su domenica, ma con scarsi riflessi sulle temperature, che resteranno elevate. Bello altrove, salvo isolati temporali pomeridiani in Appennino.

lunedì 26 giugno: al nord nuvolosità irregolare e su Alpi, Prealpi, Appennino Ligure ed Emiliano qualche spunto temporalesco possibile, nubi sparse anche su alta Toscana, bello e molto caldo altrove, specie al sud.

martedì 27 giugno: possibile passaggio temporalesco al nord da ovest verso est, con conseguenze tutte da verificare, coinvolte marginalmente anche Toscana, Umbria e nord Marche, ancora bello e caldo altrove.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum