Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 7 GIORNI: una nuova deriva di tempo INSTABILE

Aria più fresca nord-atlantica raggiungerà il Mediterraneo soprattutto dalla seconda metà della settimana, previsti temporali soprattutto al centro ed al nord. Temperature non troppo calde.

La sfera di cristallo - 13 Luglio 2020, ore 16.00

Una nuova circolazione depressionaria raggiungerà il Mediterraneo nel corso della settimana, si tratta di un vortice dalle caratteristiche prettamente estive, presente soprattutto in quota, mentre al livello del suolo, tutto sommato l'andamento della pressione atmosferica non segnerà delel variazioni davvero importanti. eppure questo sarà sufficiente a scatenare processi convettivi con lo sviluppo di temporali che a più riprese, nei giorni della nuova settimana, colpiranno soprattutto i rilievi, per poi accanirsi tra venerdì e sabato prossimo soprattutto sulle regioni orientali, con fenomeni anche di una certa importanza ed estensione. Maggiori dettagli qui: https://www.meteolive.it/news/In-primo-piano/2/tra-gioved-e-sabato-diverse-regioni-tra-le-braccia-dei-temporali-/86401/

Nella analisi in quota del modello americano riferita a venerdì 17 luglio, possiamo osservare una vistosa circolazione di bassa pressione arroccata nella vicina penisola Balcanica, preludio ad instabilità soprattutto sulle regioni orientali. Dal canto suo l'anticiclone delle Azzorre, almeno per una manciata di giornate, resterà in posizione defilata sull'Europa occidentale, quest'ultimo svolgerà un ruolo soprattutto nello stabilire attraverso quale punto cardinale le masse d'aria instabili riusciranno a raggiungere il nostro Paese, lo faranno principalmente dai quadranti settentrionali

Tutta la settimana verrà condizionata dalle masse d'aria fresche in arrivo dai quadranti settentrionali, di conseguenza il rischio di temporale sarà presente soprattutto durante il pomeriggio sui rilievi di Alpi ed Appennino. Un corpo nuvoloso più organizzato raggiungerà le regioni orientali tra giovedì e venerdì, con precipitazioni a sfondo temporalesco. Entro sabato questo impulso perturbato raggiungerà le regioni del Mezzogiorno. Ecco una stima delle precipitazioni previste dal modello americano per sabato 18 luglio, con l'instabilità che, seppur attenuata, si sarà ormai trasferita al meridione:

Infine ecco l'analisi in quota del modello americano riferita a lunedì 20 luglio, dove osserviamo la distensione di un nuovo anticiclone sul Mediterraneo. Di conseguenza, con l'inizio della nuova settimana il tempo diventerebbe più stabile e le temperature (dopo la parentesi fresca dei prossimi giorni) si farebbero più elevate: 

Sintesi previsionale da martedì 14 a martedì 21 luglio: 

Martedì 14 con qualche temporale pomeridiano sulle Alpi e sui rilievi del sud. addensamenti cumuliformi lungo i rilievi, soleggiato sulle coste. Caldo moderato. 

Mercoledì 15 luglio il tempo diventa più instabile sulle regioni del nord e del centro, con fenomeni più probabili sui rilievi ma possibili in forma isolata nelle ore notturne anche sulle coste tirreniche. Un po' di caldo al centro ed al sud. 

Giovedì 16 con nubi sparse al centro ed al nord e locali spunti temporaleschi. Aumenta l'instabilità nelle regioni orientali verso sera, con flessione termica. 

Venerdì 17 tempo instabile al nord-est, sul medio e sull'alto Adriatico. Nubi anche al nord-ovest, su medio ed alto Tirreno. Temperature più fresche. 

Sabato 18 ampie schiarite al nord, miglioramento nel corso della giornata sul centro, mentre i rovesci ed i temporali si trasferiscono attenuati al sud. Temperature gradevoli.

Domenica 19 insiste un po' di instabilità sull'Appennino e sulle Alpi orientali, soleggiato altrove. Rialzo delle temperature. 

Lunedì 20 e martedì 21 luglio con tempo soleggiato e temperature in aumento. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum