Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: MALTEMPO a più riprese sull'Italia

Due i passaggi frontali di questa settimana: il primo nella giornata di mercoledi e il secondo tra venerdì e sabato.

La sfera di cristallo - 30 Novembre 2020, ore 16.00

L'ingresso dell'inverno meteorologico che si verifica il 1 dicembre, quest'anno coinciderà con un periodo perturbato e anche piuttosto freddo per la nostra Penisola. 

L'alta pressione leverà definitivamente le tende dall'Europa e si rifugerà in pieno Atlantico. La nostra Penisola, di conseguenza, verrà esposta ad attacchi perturbati di matrice artica e polare che imprimeranno sentori invernali specie al nord e al centro. 

Il primo di questi attacchi è atteso nella giornata di mercoledi 2 dicembre; la formazione di una depressione sul Mar Ligure darà luogo a maltempo specie al nord e al centro con neve a quote molto basse sui settori più meridionali del settentrione: 

Come si nota dalla mappa, resteranno escluse da questo abbraccio precipitativo le regioni meridionali (ad eccezione della Campania), il basso versante adriatico e le aree più settentrionali del nord. 

Giovedi 3 dicembre la depressione si sposterà verso levante liberando in parte le regioni settentrionali e il Tirreno, mentre tra venerdi 4 e sabato 5 dicembre è previsto sull'Italia l'affondo di un'intensa perturbazione associata a geopotenziali molto bassi. Ecco la situazione imbastita dal modello americano per le prime ore di sabato 5 dicembre: 

La perturbazione verrà accompagnata da aria fredda e molto instabile che oltre a determinare piogge intense, darà luogo ad abbondanti nevicate sulle Alpi e sull'Appennino settentrionale con qualche sconfinamento anche sulla Pianura Piemontese. 

Il guasto del tempo ci terrà compagnia, seppur piu attenuato, anche nei giorni seguenti. Ecco la previsione del modello americano valida per lunedi 7 dicembre: 

Notiamo l'Italia ancora abbracciata da condizioni di instabilità e da temperature piuttosto basse, specie al nord e al centro. La rubrica Fantameteo farà chiarezza se questo trend perturbato durerà oppure sarà solo una meteora.  

RIASSUMENDO

Martedi 1 dicembre nubi in aumento al nord e sul Tirreno con le prime precipitazioni, nevose sopra i 700-800 metri al nord, ancora soleggiato il tempo al meridione, freddo al nord, mite altrove. 

Mercoledi 2 dicembre: maltempo al nord e al centro con piogge sparse e neve anche a quote molto basse (se non in pianura) sui settori più meridionali del settentrione. Meno frequenti i fenomeni sui settori più settentrionali del nord, sul basso Adriatico e all'estremo sud. Freddo al centro-nord. 

Giovedi 3 dicembre: piogge al centro e al meridione in via di attenuazione, migliora temporaneamente il tempo altrove. Freddo specie al nord. 

Tra venerdi 4 e sabato 5 dicembre: tempo molto perturbato ed instabile sulla nostra Penisola con neve abbondante sulle Alpi e il nord Appennino, piogge intense sul Tirreno, meno interessato il sud e l'Adiatico. Forti venti meridionali e mari in cattive condizioni, freddo al nord, più mite altrove. 

Tra domenica 6 e lunedi 7 dicembre; tempo instabile sull'Italia con schiarite alternate ad annuvolamenti specie al centro e al sud dove saranno maggiormente probabili i rovesci, freddo al nord. 

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:

>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

>>> altre località

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum