Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: che FREDDO tardivo in arrivo sull'Italia da domenica sera!

La prossima settimana torneremo dalla spesa cosi? O passeggeremo con il cane sotto la neve? Forse sono scenari esagerati ma il freddo per essere fine marzo, non scherzerà!

La sfera di cristallo - 19 Marzo 2020, ore 14.45

Oltre alle restrizioni per il Coronavirus anche l'offensiva dell'inverno fuori tempo massimo? Probabilmente si, anche se non con gli scenari che vediamo rappresentati qui. Non è detto però che qualcuno portando a spasso il neve non trovi fuori dalla porta qualche bianca sorpresa…

Sarà il primo e anche l'ultimo acuto di un inverno che, solo nell'extra time, forse si degnerà di intervenire a far sentire i suoi rigori. Si, perché l'irruzione fredda, per quanto possa risultare ridimensionata nei prossimi aggiornamenti, con buona probabilità ci sarà.

Da domenica sera la disposizione delle correnti sull'Italia sarà da ENE e per almeno 72-96 ore piomberemo in inverno, con conseguenze instabili ancora tutte da verificare e che dipenderanno dall'esatta traiettoria della massa d'aria fredda di matrice polare continentale. 

Qui vediamo la sequenza dell'irruzione secondo la media degli scenari del modello europeo, che è sorprendentemente votata al freddo, cosi come lo erano le sue due precedenti emissioni. Si tratta di mappe termiche a 1500m previste rispettivamente per lunedì 23 e martedì 24 all'alba e che danno l'idea della bontà dell'irruzione con picchi di -11°C sul nord-est:

Nei giorni immediatamente successivi resta da capire se il vortice in quota collegato all'irruzione andrà a sfondare sull'Italia a ridosso delle Alpi (come sembra più probabile) o scelga di raggiungere il medio Adriatico (opzione al momento meno probabile): questo comporterebbe una risposta depressionaria al suolo che porterebbe precipitazioni per le aree più prossime a tale minimo, anche di tipo nevoso, viste le temperature, ma potrebbe esserci anche una terza opzione, che limiterebbe l'azione del vortice ai Balcani, senza un coinvolgimento diretto dell'Italia.

Come vedete la media degli scenari del modello europeo contempla comunque una moderata situazione di maltempo invernale sull'Italia, anche se servirà ancora del tempo per collocare le eventuali precipitazioni (seguite gli aggiornamenti):

SINTESI PREVISIONALE SINO a GIOVEDI 26 MARZO:
venerdì 20 marzo
: un po' di instabilità al nord con nuvolaglia sparsa e brevi rovesci possibili su zone montuose, Liguria, Lombardia orientale e Triveneto, tempo discreto o buono al centro, nubi in arrivo sulle Isole Maggiori e poi sulla Calabria, temperature senza grandi variazioni.

sabato 21 marzo: tempo discreto al nord e al centro; tendenza ad aumento della nuvolosità sul nord-est; nuvolaglia sulle isole Maggiori e sulla Calabria, pur con fenomeni molto deboli e sporadici. Temperature ancora miti ma in lieve calo.

domenica 22 marzo: al nord nuvolosità irregolare con locali precipitazioni a ridosso dei rilievi e sul Triveneto, nevose oltre i 1500m, tendenza ad irruzione della Bora sul Friuli Venezia Giulia in serata con netto calo termico ad iniziare dai monti. Al centro abbastanza soleggiato ma con qualche passaggio nuvoloso, in serata peggiora su Marche ed Abruzzo con nubi e locali rovesci. Al sud nuvolosità irregolare con brevi rovesci su Sicilia, Calabria, Lucania jonica e Salento. Temperature in calo, specie dalla serata.

lunedì 23 marzo: al nord e sul medio Adriatico nuvolosità irregolare e venti di Bora sostenuti con calo termico sensibile, qualche debole nevicata a ridosso dei rilievi piemontesi e di Marche ed Abruzzo oltre i 600m, ancora nubi e rovesci all'estremo sud, tempo asciutto e spesso soleggiato sull'alto e medio Tirreno, rasserena anche sulle Venezie, tranne sul Carso e le Alpi Giulie dove sono attesi deboli nevicate.

martedì 24 marzo: la giornata più fredda del periodo, ventosa ovunque con Grecale e Bora protagonisti, nubi su nord-ovest, Friuli orientale e medio Adriatico con brevi nevicate a ridosso dei rilievi anche a quote prossime alla pianura, bello sulla Toscana e la Sardegna, nuvolaglia su basso Lazio e meridione con possibili rovesci, nevosi a quote basse (inferiori ai 500m) in Appennino.

mercoledì 25 marzo: (previsione scarsamente affidabile): nuvolaglia irregolare su tutte le regioni, qualche locale fenomeno a ridosso dei rilievi possibili, a prevalente carattere nevoso, sempre freddo, ma meno intenso nelle ore diurne.

giovedì 26 marzo: (previsione scarsamente affidabile): peggioramento al nord e al centro con precipitazioni sparse, nevose anche in pianura a tratti al settentrione, oltre i 200-300m al centro. Variabilità ma solo rovesci isolati al sud, temperature in calo nei valori massimi nelle aree soggette a nevicate.

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI
>>> altre località


-------------------------------------------------------------------

 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum