Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: al NORD l'appuntamento con la NEVE resta confermato a domenica

Il primo episodio invernale degno di nota sul nostro Paese si chiuderà con una breve fase nevosa attesa al nord tra domenica pomeriggio e l'alba di lunedì e con le gelate che seguiranno l'evento. A metà della prossima settimana nuovo generale peggioramento ma piovoso in pianura. Molto altro bolle in pentola per le feste di Natale.

La sfera di cristallo - 14 Dicembre 2018, ore 15.20

Al nord quando si parla di neve magari non c'è lo stesso fermento che si avverte quanto l'evento è atteso nella Capitale, ma la disabitudine a vederla negli ultimi anni ha creato un po' di frenesia anche al settentrione e basta anche un solo centimetro per fare notizia.

Ma arriverà o no questa neve padana? La maggioranza dei modelli dice SI, ma c'è una minoranza significativa che, pur non smentendola, la vede relegata ai settori meridionali della Valpadana, all'Appennino ligure, all'Emilia e poi sull'Appennino centrale (qui oltre i 700-900m).

Una maggioranza risicata lascia il meteorologo nel dubbio e il dubbio nasce semplicemente da un minimo depressionario "ballerino", che i modelli inquadrano più alto o più basso a seconda delle emissioni: è questo cambia l'estensione e la portata della nevicata.

Al momento il modello di MeteoLive è più ecumenico nel suo ultimo aggiornamento, distribuendo fenomeni abbastanza diffusi su nord e centro Italia, soprattutto nella notte su domenica, ma l'attendibilità non può andare oltre il 55% e la prognosi in questi casi non viene sciolta che nell'ultima emissione prima dell'evento, quindi mettetevi il cuore in pace se pensavate di infilarvi in tasca la busta con le previsioni precise per domenica. 

Più facile comunque prevedere le successive gelate perché il cielo rasserenerà e potrebbe anche arrivare della nebbia fredda sul catino padano. Apparentemente più attendibile sembra la previsione del peggioramento tra mercoledì sera e giovedì, poiché supportato da una saccatura più incisiva, ma questa volta le temperature previste in quota non dovrebbero consentire nevicate in pianura. 

In ogni caso il tempo resterà molto dinamico sull'Italia, in attesa degli eventi natalizi che si prospettano più interessanti che mai, visto il potenziale evento di strat-warming previsto nei piani alti dell'atmosfera.

SINTESI PREVISIONALE SINO A VENERDI 20 dicembre:
sabato 15 dicembre: bel tempo al nord ma con gelate diffuse al mattino, al centro ancora irregolarmente nuvoloso con residue precipitazioni, nevose sul medio Adriatico oltre i 400-600m. Al sud peggiora con piogge ed anche neve sul Molise e la Lucania oltre i 600-700m. Ventoso e temperature in lieve calo.

domenica 16 dicembre: al mattino nuvoloso nelle Alpi occidentali con nevicate sino ai fondovalle, parzialmente nuvoloso sul resto del nord-ovest, sereno sul nord-est. Bello anche altrove. Poi nubi in rapido aumento su Toscana e nord-ovest con precipitazioni che dal tardo pomeriggio conquisteranno Liguria, Piemonte orientale e Lombardia, poi Toscana ed Emilia. La neve sulle pianure del nord cadrà anche in pianura, pioverà sula costa ligure, ma nevicherà in Appennino dalle quote collinari. Sulla Toscana oltre i 700-900m. Peggiora entro sera anche sul resto del centro, quota neve a quote collinari sulle Marche, Peggiora anche sul Veneto e sul Trentino con deboli nevicate sparse, in nottata anche sul Friuli Venezia Giulia con pioggia mista a neve sulla costa e neve debole a ridosso delle montagne e sulle Prealpi. Temperature in calo nei valori massimi al nord.

lunedì 17 dicembre: migliora al nord-ovest già dal primo mattino, ancora nubi e qualche precipitazione anche nevosa sul nord-est e l'Emilia-Romagna nelle prime ore, poi cessazione anche qui, al centro nuvolosità irregolare e qualche precipitazione sparsa, nevosa oltre i 1000m, al sud instabile con qualche rovescio passeggero, generale miglioramento dal pomeriggio. 

martedì 18 dicembre: bello ovunque, freddo nelle zone interne e nelle valli del nord e del centro, ancora forti gelate nelle zone interessate dalle nevicate dei giorni precedenti, inversione termica e maggiore mitezza in alta quota.

mercoledì 19 dicembre: dapprima ancora bello, salvo locali nebbie al nord e nelle valli del centro e del sud. In giornata peggiora sul nord-ovest con precipitazioni dalla serata, nevose anche a quote collinari. 

giovedì 20 dicembre: perturbato su nord, centro e Campania con precipitazioni diffuse, anche temporalesche sul Tirreno, nevose sulle Alpi oltre i 600-1000m, oltre i 1300m in Appennino. All'estremo sud generalmente asciutto. Temperature in aumento. 

venerdì 21 dicembre: tendenza a miglioramento.
 

Situazione meteo LIVE: 

>>> Radar meteo Italia (piogge)
>>> Satellite Visibile Italia (diurno)
>>> Fulmini e temporali in atto
>>> Satellite infrarosso (anche notturno)
>>> Stazioni meteorologiche LIVE

>>> Altri satelliti


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum