Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo 7 giorni: freddo invernale nel week-end con NEVE qua e là, poi forse fiocchi al nord

Una massa d'aria gelida investirà l'est europeo dalle prossime ore ma coinvolgendo in parte anche l'Italia: instabilità e qualche nevicata qua e là sono attese sino a domenica, unitamente ad un generale calo termico, più sensibile in Adriatico. Da lunedì miglioramento temporaneo, ancora freddo moderato, specie al nord, dove mercoledì un richiamo di aria umida da sud ovest potrebbe portare un po' di neve in pianura.

La sfera di cristallo - 14 Gennaio 2021, ore 14.26

Il grande freddo sta sfondando sull'est europeo, ma refoli gelidi non risparmieranno anche il nostro Paese a partire da questa sera, quando le correnti di Bora e Grecale sfonderanno in Valpadana e lungo tutto l'Adriatico, dilagando infine sul Tirreno. 

Si avranno per la verità pochi risvolti sul piano precipitativo: qualche rovescio di neve su Abruzzo, Molise, Campania interna, Lucania, sporadiche nevicate anche sull'Appennino ligure interno e la fascia alpina centro occidentale. 

Il grosso del contrasto termico si andrà sviluppando a ridosso delle due Isole Maggiori e in genere in mare aperto sul Tirreno, provocando rovesci o anche locali temporali. Venerdì sera una depressione si localizzerà sul basso Tirreno dispensando neve oltre gli 800m sull'Appennino calabrese.

Il momento più freddo del periodo però è atteso nel corso della mattinata di sabato, come evidenzia la nuova emissione del modello americano; guardate le temperature previste a 1500m, specie in Adriatico, beh, un bel freddo, non c'è che dire, anche se non certo da record:

 

Sabato pomeriggio si ripresenterà qualche rovescio di neve su medio e basso Adriatico, mentre seguiterà a risultare instabile il tempo sul basso Tirreno ma qui con neve solo sui monti. 

Domenica 17 un'altra perturbazion
e ci raggiungerà da nord scivolando rapidamente verso sud e portando nevicate sui settori alpini di confine, qualche breve fioccata su est Emilia e Romagna e tra la serata e la notte su lunedì lungo la dorsale appenninica del centro a quote molto basse (200m) e infine al sud a quote collinari nelle prime ore di lunedì.

Già nel corso di lunedì 18 avanzata di un promontorio anticiclonico e miglioramento sull'Italia ma con freddo schiacciato nei bassi strati, martedì bel tempo ma freddo, specie al nord, mercoledì 20 possibile inserimento di un flusso temperato ed umido dall'Atlantico con possibilità di qualche debole o moderata nevicata in pianura tra Lombardia, Piacentino ed est Piemonte, a quote molto basse su Appennino ligure, ma la previsione è decisamente da verificare.

SINTESI PREVISIONALE sino a giovedi 21 gennaio:
venerdì 15 gennaio:
su tutte le regioni nuvolosità irregolare con brevi nevicate nelle prime ore su centro ovest Alpi e Appennino ligure, in attenuazione; rovesci invece presenti ad intermittenza su Sardegna, Sicilia e sporadiche lungo le coste del Tirreno, neve oltre 800m sui rilievi isolani. Venti di Grecale e Tramontana e clima freddo, anche se non gelido, salvo in montagna.

sabato 16 gennaio: ulteriormente freddo, specie tra la mattinata e il tardo pomeriggio con rovesci di neve intermittenti su Abruzzo, Molise e Lucania, ancora rovesci sul basso Tirreno e la Sicilia, nevosi oltre i 700m, schiarite a tratti al nord e sulle regioni centrali tirreniche, ventoso al centro e al sud.

domenica 17 gennaio: perturbazione in transito rapido su tutto il Paese con neve su Alpi ma solo zone confinali, qualche sporadica nevicata su Emilia orientale e Romagna, poi zone interne del centro sino a 200m con piovaschi lungo le coste tirreniche, nuvolaglia anche al sud con precipitazioni sparse in serata e neve sino in collina, anche a quote più basse sul basso Adriatico, ancora freddo.

lunedì 18 gennaio: al mattino nubi ed ultimi rovesci al sud, anche nevosi oltre i 400m circa, tendenza a miglioramento, bello altrove, freddo moderato, gelate notturne su tutte le zone interne.

martedì 19 gennaio: bel tempo ovunque, freddo soprattutto al nord, dove sulle pianure potrebbero anche tornare a farsi notare nebbie congelantesi. In serata peggiora sulla Liguria con neve in Appennino.

mercoledì 20 gennaio: al nord nuvolosità irregolare, compatta tra Liguria centro orientale, Lombardia, Piacentino, est Piemonte con precipitazioni anche nevose a quote di pianura, in estensione dal Pavese alle restanti zone citate, asciutto sul resto del nord, solo nubi sulle regioni centrali tirreniche, bel tempo altrove, temperature in aumento al centro e al sud, in calo nei valori massimi al nord.

giovedi 21 gennaio: al nord moderatamente perturbato con neve sino ad 800-1000m sulle Alpi, asciutto sul Piemonte occidentale, ancora neve in pianura al mattino presto su ovest Lombardia, poi passaggio a pioggia, nubi e piogge anche su Toscana ed Umbria, asciutto e più mite sul resto del centro, bel tempo al sud. Temperature in generale aumento.

 



 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum