Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'onda calda in arrivo colpirà soprattutto le isole maggiori e il basso Tirreno

Al nord già mercoledì arriveranno i primi temporali, che giovedì si estenderanno anche al centro, generale rinfrescata per correnti da nord da venerdì, specie sull'Adriatico.

La sfera di cristallo - 6 Agosto 2004, ore 16.16

la "sfera di cristallo" rubrica unica nel suo genere, nata con MeteoLive oltre 4 anni fa, è una rubrica aleatoria, l'unica, insieme al "fantameteo" a sbilanciarsi sino al lungo termine. Sarà bene ricordarlo a coloro i quali leggessero su MeteoLive solo questo articolo traendone sintesi sommarie e superficiali: MeteoLive si è sempre battuto e ha sempre criticato aspramente le previsioni mensili e stagionali. Ed è proprio per contrastare questo andazzo che è nata questa rubrica che, prendendo quasi in giro se stessa, come ben si evince dal titolo, prova a sbilanciarsi sino ai 7 giorni di prognosi, proprio per il piacere dei lettori stessi, maturi a tal punto da considerarla unicamente quale "linea di tendenza". Va bene dunque la razionalità e la base scienifica che accompagna in fondo anche questa rubrica, ma diamo libero spazio all'interpretazione delle carte, con quella passione che molte volte può portarci all'errore ma che mai sfocia nell'inganno verso il lettore o il fruitore. Chiarito questo punto, passiamo all'evoluzione prevista. Dunque: -l'anticiclone scandinavo tiene le posizioni -la depressione "Atticus" (ex-Alex) piloterà un flusso di correnti calde verso l'Italia, segnatamente verso le isole maggiori e le regioni tirreniche tra lunedì e mercoledì. -Mercoledì una saccatura in quota e un minimo al suolo interesseranno il settentrione provocando alcuni temporali -Da giovedì si aprirà la parte del nord Europa e scenderà aria fredda diretta sui Balcani ma che coinvolgerà marginalmente anche l'Italia provocando entro sabato 14 un generale calo termico e un rinforzo dei venti settentrionali, specie sull'Adriatico. -Sembrano buone al momento le prospettive per il giorno di Ferragosto. SINTESI PREVISIONALE sino a venerdì 13 agosto: sabato 7 agosto: un po' di instabilità residua con isolati temporali pomeridiani, specie su Triveneto ed Appennino, temperature stazionarie su valori nella media del periodo. domenica 8 agosto: un po' di nuvolaglia al nord con isolati rovesci, anche sul versante adriatico cumuli pomeridiani con qualche acquazzone, per il resto bello. Temperature invariate. lunedì 9-martedì 10: iniziano le giornate di calura per le isole maggiori, anche tutto il Tirreno sarà sfiorato dal caldo, qualche punta prossima ai 40°C. Al nord abbastanza soleggiato ma meno caldo. mercoledì 11: temporali al settentrione, specie nel primo mattino e tra il pomeriggio e la sera, ancora soleggiato o velato e caldo al centro-sud, sempre alti i valori su Sardegna e Sicilia. giovedì 12: i temporali guadagnano strada verso il centro Italia, agganciati da una corrente da nord che sarà responsabile di un deciso calo della temperatura al settentrione e poi sul medio Adriatico, Marche e Abruzzo a rischio di forti temporali. venerdì 13: instabile sulle regioni adriatiche dal Friuli alla Puglia con temporali sparsi e vento, più sole sul resto d'Italia ma con possibili temporali in Appennino, temperature fresche.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum