Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

WEEKEND rovinato da una nuova perturbazione, tempo INSTABILE anche nei giorni successivi

Una serie di impulsi perturbati nord-atlantici raggiungeranno l'Europa centrale ed il nostro Paese, accompagnati da frequente nuvolosità con precipitazioni nevose anche a bassa quota. Cresce l'interesse per la perturbazione dell'8 dicembre che potrebbe portare NEVE fino in pianura al nord.

In primo piano - 2 Dicembre 2021, ore 19.00

Anche nei prossimi giorni il tempo sull'Europa continuerà ad essere influenzato da correnti da nord-occidentali che trasporteranno impulsi d'aria fredda di origine artico-marittima. Le condizioni atmosferiche sul Vecchio Continente saranno soggette al passaggio di frequenti perturbazioni che impegneranno anche il nostro Paese. Dal canto suo l'anticiclone delle Azzorre se ne resterà confinato nel pieno dell'oceano Atlantico ancora per un po' di giorni, avendo così una scarsa influenza sulle vicende atmosferiche del nostro Paese. Analisi in quota del modello americano riferita alla mattina di sabato 6 in cui si osserva il cuore caldo dell'alta pressione in pieno oceano, con un nuovo impulso d'aria instabile in arrivo verso il Mediterraneo:



Una perturbazione particolarmente importante viene confermata dai modelli proprio nel prossimo weekend. Questo corpo nuvoloso che sarà frutto della discesa di un impulso piuttosto vigoroso di aria fredda artica, colpirà in particolar modo le regioni del centro e del sud, sebbene alcuni modelli in una fase iniziale ipotizzino anche un passaggio di precipitazioni per il nord-est, con NEVE a bassa quota. Qui sotto la probabilità della pioggia calcolata dal modello americano per la mattinata di domenica 5 dicembre, il giorno più compromesso:
 
 
 
Sarà un weekend di tempo instabile anche al centro, con frequenti rovesci e occasionali temporali. Nevicate sull'Appennino centrale inizialmente tra 1200 e 1400 metri, in calo veloce da domenica sera. I fiocchi si spingeranno fino a bassa quota lunedì mattina sul medio versante adriatico.

PROSSIMA SETTIMANA

Come anticipato, lunedì la perturbazione si trasferirà verso le regioni del centro-sud, dove si prevede ancora tempo instabile. Gli ultimi fenomeni si attarderanno martedì sul medio e basso versante adriatico e sullo Ionio. Nevicate che sul medio versante adriatico si spingeranno fino a 600 / 800 metri. Lunedì e martedì ci sarà una riduzione della temperatura più sensibile al nord e lungo i versanti adriatici. 

Queste invece sono le anomalie di temperatura al suolo previste dal modello americano per lunedì 6 dicembre, quando in Italia ci sarà il maggior ingresso di aria fredda:
 
Viene attualmente confermato dai principali modelli il passaggio di una perturbazione nella giornata di mercoledì 8 dicembre. Le masse d'aria più tiepide veicolate da questo corpo nuvoloso si troverebbero a sovrascorrere sopra uno strato d'aria più fredda presente sul catino padano. Con questi presupposti mercoledì prossimo la NEVE potrebbe cadere fino a bassa quota su parte delle regioni del nord, nella fattispecie l'angolo nord-occidentale. Previsione che resta da confermare ma che trova già adesso un buon riscontro dalle medie Ensemble dei modelli 

Qui sotto la media Ensemble calcolata dal modello americano per mercoledì 8
 
 
LUNGO TERMINE 

Superata la prima decade dicembrina viene ancora confermato dai modelli il rinforzo del vortice polare che sull'Europa porterebbe allo sviluppo di una "cintura" anticiclonica disposta lungo i paralleli, occupando gli stati meridionali del Vecchio Continente, Italia inclusa, con un periodo di tempo più stabile e con temperature in ripresa. Ecco la previsione del modello americano riferita a lunedì 13 dicembre:




 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum