Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Weekend di tempo INVERNALE

In una stagione contraddistinta da una incredibile perseveranza di un scenario anticiclonico, una perturbazione dalle caratteristiche invernali riesce finalmente a far breccia sul Mediterraneo. Previsto inoltre un sensibile abbassamento delle temperature tra domenica e lunedì. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 17 Gennaio 2020, ore 21.30

Il lungo periodo di tempo anticiclonico che ha caratterizzato queste prime due settimane di gennaio, sta volgendo al termine; una perturbazione riuscirà dopo lungo tempo a raggiungere il Mediterraneo centrale, portando un cambiamento del tempo in chiave invernale a ridosso del fine settimana. L'arrivo di questa perturbazione sarà favorito dallo spostamento dei massimi anticiclonici sull'oceano Atlantico, dove vi resterà fino all'inizio della prossima settimana.

Aria più fredda di origine settentrionale europea, scivolerà lungo il fianco orientale e meridionale dell'alta pressione, raggiungendo il nostro Paese tra domenica e lunedì prossimo, quando ci aspettiamo un ribasso anche sensibile delle temperature al centro ed al nord, soprattutto i versanti adriatici.

Prima del freddo, facciamo i conti con la pioggia che sta già interessando in questo momento alcuni settori del nord. Nel cuore della notte i fenomeni si estenderanno rapidamente al basso Piemonte, la bassa Lombardia, Liguria, Toscana, Emilia-Romagna, Veneto e Friuli. L'ingresso di aria progressivamente più fredda, darà luogo ad una diminuzione delle temperature pronta a manifestarsi già entro domani, attraverso un graduale abbassamento del limite delle nevicate.

Atteso l'arrivo di alcuni centimetri di neve finalmente anche sull'Appennino settentrionale e su parte di quello centrale. Farà seguito una rotazione del vento dai quadranti settentrionali, associata ad una diminuzione delle temperature, con sensazione pungente di freddo già domani sera sulle regioni del centro e del nord. Ecco la previsione del modello americano sulla ventilazione e della temperatura a circa 1500 metri, prevista lunedì mattina sull'Italia: 

A partire da martedì prossimo, i modelli confermano una nuova ripresa nella forza dei venti occidentali alle elevate latitudini dell'oceano Atlantico, una situazione frutto di un Vortice Polare sempre troppo intenso e chiuso. Come conseguenza, l'anticiclone che per qualche giorno avrà dimora dell'oceano, tornerà a disporsi lungo i paralleli d'Europa, chiudendo con gradualità questa breve fase di freddo che potrà dirsi ufficialmente conclusa entro la metà della prossima settimana.

Resterà comunque da seguire l'evoluzione della depressione prevista stabilire il proprio perno sul nord Africa, che potrebbe impegnare le regioni del meridione con qualche disturbo. Ecco la previsione del modello europeo riferita a mercoledì 22 gennaio:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum