Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Weekend di relativa tregua ma da domenica il tempo cambia di nuovo

Nel fine settimana ormai imminente, ci aspettiamo una relativa attenuazione del maltempo con schiarite soprattutto domani al nord e su parte del centro Italia, qualche nube più compatta insisterà al sud. Domenica scandita da un nuovo cambiamento, con due distinti corpi nuvolosi che si organizzeranno sul Mediterraneo. Dalla sera probabili piogge in arrivo al nord e sulle due Isole Maggiori.

In primo piano - 27 Marzo 2020, ore 12.20

Una relativa tregua del maltempo viene prevista soprattutto nella giornata di domani, la circolazione di bassa pressione che da alcuni giorni interessa il bacino centrale del Mediterraneo, portando precipitazioni intense soprattutto al meridione, cede il posto ad una situazione di tempo più tranquillo, sebbene non siano previsti scenari di vero e proprio anticiclone. A beneficiarne domani saranno soprattutto le regioni del nord, dove sono attese ampie schiarite, annuvolamenti sparsi sono insisteranno sulle regioni centrali e meridionali, con qualche pioggia non esclusa su Sicilia, Calabria, Puglia e Basilicata, in via di esaurimento nel corso della giornata. Questa breve fase di tempo relativamente più tranquillo, è destinata ad interrompersi già da domenica, quando il tempo si farà più instabile.

Domenica esordirà con ampie schiarite su quasi tutti i settori ad esclusione della Sardegna, dove saranno già presenti delle nubi più dense. A partire dalle ore centrali del giorno, prevediamo un rapido aumento delle nubi al meridione, con estensione degli addensamenti dalla Sardegna verso Sicilia, Calabria, Campania, Basilicata, Puglia. Piogge in arrivo sulle due Isole Maggiori entro sera. Un cambiamento del tempo si manifesterà anche al nord, con tendenza a piogge dalla serata. Nevicate sulle Alpi e sull'Appennino settentrionale fino a quote modeste. Temperature stazionarie su valori miti al sud, più freddo al nord.

Analisi in quota riferita a domenica pomeriggio, nella quale possiamo distinguere l'aria fredda artica che scivola di gran carriera verso l'Europa meridionale, la circolazione presente con perno sulla Sardegna, darà luogo ad un cambiamento del tempo rivolto per il sud:

 Stima delle precipitazioni previste dal modello americano sull'Italia domenica sera, due distinti corpi nuvolosi si avvicendano sulla scena, uno destinato alla fascia alpina, l'altro per il meridione:

 

 Ulteriore linea di tendenza riferita all'inizio della prossima settimana, quando una circolazione d'aria fredda ARTICA si spingerà verso l'Europa meridionale, frenata solo in parte dal baluardo alpino.

Una parte di quest'aria fredda coinfluirà sul Mediterraneo, potrebbe dar luogo allo sviluppo di una perturbazione con nevicate a bassa quota al nord nella notte tra lunedì e martedì. Seguirebbe un nuovo calo della temperatura. Questo nuovo episodio di maltempo porterebbe precipitazioni tra lunedì e martedì anche al centro ma qui il limite delle nevicate risulterebbe più elevato. Escluso il meridione.

Maggiori dettagli: https://www.meteolive.it/news/In-primo-piano/2/da-luned-30-in-arrivo-altra-colata-gelida-sull-europa-al-nord-aria-di-neve-in-pianura-/84959/


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum