Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Week-end da lupi, tornano nubifragi e NEVE, ecco dove

In primo piano - 9 Ottobre 2020, ore 18.25

Non c'è tregua per la nostra penisola: una nuova perturbazione è ormai alle porte e si prepara ad invadere il Mediterraneo dopo nemmeno due giorni di alta pressione.
Le nubi sono già in costante aumento su tutto il nord e domani arriveranno anche i primi fenomeni legati ad un intenso peggioramento del tempo che non risparmierà nessuna regione italiana nell'arco delle prossime 72 ore.
Si tratta di una massa d'aria fredda proveniente dal nord Atlantico che tra domani e domenica porterà piogge diffuse, forti temporali ed un calo delle temperature su buona parte del centro-nord. Poi, tra domenica sera e lunedì, l'aria fredda scaverà una depressione nel mar Tirreno che darà vita ad un peggioramento del tempo molto accentuato su tutte le regioni meridionali. Insomma l'Italia è pronta a fare i conti con una nuova ondata di maltempo autunnale, in tipico stile ottobrino.

WEEK-END CON L'OMBRELLO | La prima fase del peggioramento è concentrata tra sabato e domenica e riguarderà perlopiù il centro e il nord.

Sabato 10 avremo un graduale peggioramento al nord, con pioggia dapprima in Liguria (specie levante) e alta Toscana e poi su Alpi e Prealpi orientali. Dalla sera le piogge interesseranno quasi tutto il nord Italia e nella notte si propagheranno al centro Italia. Prime nevicate sulle Alpi oltre i 1.500-1.800m.

Domenica 11 in mattinata pioggia a tratti intensa al nord (probabilmente saltato gran parte del Piemonte e la Valle d'Aosta) e su gran parte del centro, nel pomeriggio anche sulla Campania.
Le temperature inizieranno a calare sensibilmente al nord e ciò favorirà l'arrivo della neve fin verso i 1.200-1.400 metri di altitudine sulle Alpi.

LUNEDI DI FORTE MALTEMPO AL SUD | Tra domenica sera e lunedì si svilupperà una forte depressione tra il basso Tirreno e il mar Ionio: questa depressione innescherà piogge diffuse e anche forti temporali principalmente sui versanti ionici dalla Sicilia alla Puglia. Elevato il rischio di nubifragi con accumuli localmente significativi (anche superiori ai 100 mm). Nel frattempo continuerà a piovere su Molise, Abruzzo, Marche, Campania. Lento miglioramento altrove.


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum