Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Uno sguardo al tempo previsto da domani fino a Ferragosto

Protagonista del tempo atteso sul nostro Paese ancora l'anticiclone almeno per altri 7-10 giorni. Le regioni del nord tuttavia vedranno un aumento dell'instabilità.

In primo piano - 10 Agosto 2020, ore 10.00

Un vistoso anticiclone governa il tempo dell'Europa in questo scorcio di agosto, portando temperature particolarmente elevate al centro ed al nord, con estremi termici massimi che in questi giorni potranno raggiungere la soglia dei +35/+37°C. La prima ondata di calore relativa al mese di agosto è quindi servita su un piatto d'argento. Siamo ormai giunti nel cuore vero e proprio della stagione estiva e nonostante le giornate si stiano accorciando, la temperatura dell'aria risulta ormai surriscaldata. Le nuove ondate di calore trovano terreno fertile per raggiungere lo stivale senza subire alcuna forma di mitigamento, l'aria calda subtropicale africana non viene più stemperata dal Mediterraneo che presenta anch'esso temperature superficiali elevate. Nei prossimi giorni il cuore più caldo dell'alta pressione andrà a collocarsi sul Mediterraneo centrale , coinvolgendo anche il nostro Paese con una lunga fase estiva in grado di protrarsi fino al weekend di Ferragosto. Le ooccasioni di pioggia saranno abbastanza scarse. Previsione delle temperature massime al suolo calcolata dal modello americano per il pomeriggio di martedì 11 agosto, valori elevati soprattutto nell'entroterra del centro e del nord: 

Nel corso della settimana, l'anticiclone sull'Europa occidentale lascerà il posto ad una modesta circolazione di bassa pressione che farà sentire la sua presenza sulle regioni del nord a partire dalla prossima settimana. Su questo settore d'Italia sarà sufficiente una leggera attenuazione del campo anticiclonico per favorire lo sviluppo di temporali nelle località interne, soprattutto lungo la fascia alpina e prealpina. La prossima settimana il caldo diventerà più umido e questo potrebbe favorire lo sviluppo di temporali pomeridiani anche su alcuni tratti dell'Appennino

Analisi in quota del modello americano riferita al giorno di Ferragosto, in cui osserviamo ancora la presenza dell'anticiclone in questo caso disposto col proprio asse più caldo e stabile sul Mediterraneo centro-orientale. Nella seconda metà della prossima settimana il caldo più intenso si trasferirà al sud, mentre potrebbe subentrare un maggiore rischio di temporali al nord:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum