Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime: parentesi d'instabilità in arrivo al nord, poi nuovamente anticiclone

Ci ritroviamo quest'oggi a commentare una sostanziale defezione dei fenomeni temporaleschi attesi sul nostro Paese a cavallo tra il termine di questa settimana e la prima metà della prossima. Alcuni temporali anche intensi potranno comunque manifestarsi sulle regioni settentrionali. Rinforzo dell'alta pressione da mercoledì 7 giugno in avanti.

In primo piano - 2 Giugno 2017, ore 14.45

L'anticiclone attenua la propria azione sull'Europa ed i temporali talora anche intensi, non tardano a manifestarsi su alcuni settori del nord. E' il caso delle violente manifestazioni temporalesche verificatesi nella serata di ieri, giovedì primo giugno, su alcuni settori dell'Italia nord-orientale (Veneto/Friuli). Un effimero rinforzo dell'alta pressione si verificherà domani, sabato 3 giugno, poi una nuova accentuazione dell'attività temporalesca al nord domenica 4.

Ritroveremo infatti un impulso d'aria instabile oceanica in graduale progressione verso i settori centrali d'Europa e sul bacino centrale del Mediterraneo. L'impulso perturbato appare complessivamente attenuato negli effetti e nell'impatto che quest'ultimo avrebbe sul nostro territorio.

Sparisce l'instabilità al centro ed al sud Italia, settori che si limiteranno a sperimentare un effimero aumento della nuvolosità. Rimangono le manifestazioni temporalesche esclusivamente indirizzate alle regioni dell'Italia settentrionale tra domenica 4 e lunedì 5 giugno. A seguire un calo modesto della temperatura.

L'evoluzione successiva tornerà a ripresentare il consolidamento di una figura d'alta pressione che andrà a stabilire la propria sede sul bacino del Mediterraneo. I valori termici tornerebbero a segnare un aumento e l'estate avrebbe libero accesso al nostro Paese.

Restano comunque da monitorare le mosse della vasta circolazione di bassa pressione che nei prossimi giorni andrà a stabilire la propria sede sull'oceano Atlantico a ridosso dall'Europa; dai suoi capricci dipenderanno le sorti del tempo atmosferico italiano. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum