Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Spazio per un graduale rialzo termico ma con ancora tempo instabile

La primavera prova a riprendere il proprio posto e lo fa attraverso un graduale rialzo della temperatura. Ci sarà spazio ancora per diversi momenti di instabilità special modo al pomeriggio nelle località interne e montuose. Dal prossimo weekend impennata termica al sud, instabile al nord.

In primo piano - 18 Aprile 2021, ore 20.00

La circolazione di bassa pressione che interessa ormai da diversi giorni l'area centrale del Mediterraneo, continuerà a coinvolgere il nostro Paese almeno fino al prossimo martedì. Il flusso di aria fredda artica diretto al cuore di questa circolazione ciclonica andrà tuttavia attenuandosi gradualmente, e questo favorirà oltre ad un rialzo termico, anche un parziale miglioramento delle condizioni meteo dalla prossima settimana. Lunedì e martedì il tempo resterà influenzato ancora dalla vecchia circolazione artica, con nubi specie al centro ed al sud, dove l'instabilità di tipo convettivo sarà frequente nel pomeriggio sui rilievi. A partire da mercoledì 21 aprile, di pari passo con una ripresa più decisa delle temperature, ci aspettiamo un rinforzo dei venti occidentali che saranno accompagnati ancora da nuvolosità sparsa, con qualche piovasco non escluso specialmente venerdì 23 sulle regioni del centro-sud.

 Analisi dell'intensità e della direzione del vento alla quota di circa 5500 metri calcolata dal modello americano per il prossimo giovedì 22 aprile, in cui possiamo osservare la predominanza di una circolazione ormai di tipo occidentale: 

In questa carta vi mostriamo invece la probabilità di pioggia (%) calcolata dal modello americano per venerdì 23 aprile, con un maggior rischio di avere tempo "bagnato" al centro ed al sud: 

MEDIO E LUNGO TERMINE. Sul finire della prossima settimana la circolazione sull'Europa andrebbe in contro ad una profonda trasformazione, con lo sviluppo di un nuovo centro depressioario questa volta collocato nella parte più occidentale del continente. Così facendo la direzione di moto dei venti in quota sull'Europa non sarebbe più di tipo settentrionale bensì meridionale, con lo sviluppo di una circolazione di venti di Scirocco associata al possibile (ma non ancora certo) rinforzo di un'onda anticiclonica subtropicale sul Mediterraneo centrale ed orientale. 

Con questo tipo di scenario anche il nostro paese andrebbe in contro ad un rialzo deciso della temperatura, forse con la primissima ondata di CALDO per il meridione. Da stabilire ancora ampiezza, durata ed intensità. Le regioni del nord con nuvolosità frequente e rischio di pioggia. Analisi in quota del modello canadese GEM riferita a martedì 27 aprile:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum