Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Settembre passa dal caldo estivo al freddo sottomedia

Una forte perturbazione ricolma d'aria fredda polare, raggiungerà entro il prossimo weekend il bacino centrale del Mediterraneo, con tempo instabile e poi un grosso calo della temperatura, fino a valori inferiori alle medie del periodo.

In primo piano - 21 Settembre 2020, ore 21.45

L'arrivo di un intenso corpo nuvoloso, appare ormai una previsione confermata da tutti i modelli di calcolo nella seconda metà della prossima settimana. Il cambiamento di stagione in parte già annunciato dai temporali che si stanno verificando oggi sulle regioni del centro e del nord, si farà sentire ancor di più (e questa volta in maniera definitiva) tra giovedì 24 e sabato 26 settembre. Tutto avrà origine in una vistosa depressione nascente nel pieno dell'oceano Atlantico settentrionale, con lo sviluppo di una perturbazione organizzata che cavalcherà un ramo molto attivo della corrente a getto polare.

Martedì e mercoledì saranno essenzialmente due giornate di transizione, con passaggi nuvolosi sparsi sulle regioni del centro e del nord, dove a tratti saranno ancora possibili dei piovaschi e qualche temporale sui settori più esposti, ci riferiamo in particolar modo a Liguria, Toscana, Romagna, Umbria, Marche, Abruzzo. Qualche occasionale rovescio di pioggia sarà possibile anche sulle coste di bassa Toscana e Lazio, soprattutto nelle ore mattutine e notturne.

Giovedì 24 la giornata inizierà tranquilla, ma ci sarà un rapido peggioramento delle condizioni atmosferiche al centro ed al nord nel corso del pomeriggio, con tendenza a precipitazioni abbondanti lungo la fascia medio ed alto tirrenica, le Alpi e le Prealpi della Lombardia orientale, del Veneto e del Friuli. Analisi in quota del modello europeo riferita alla serata di giovedì:

 

Venerdì la progressione del sistema frontale sarà piuttosto veloce, l'arrivo del fronte freddo porterà ancora dei nuovi temporali al nord, poi una rapida progressione dei fenomeni al centro ed al sud tra sabato e domenica, quando prevediamo anche una sensibile diminuzione della temperatura, con valori previsti entro sabato pomeriggio, anche di 5-7 gradi inferiori alle medie del periodo. Analisi in quota del modello europeo riferita alla mattinata di sabato 26 settembre:

 

Con il passaggio di questa perturbazione ricolma d'aria fredda polare, l'estate del Mediterraneo riceverà la batosta definitiva, con un rapido calo delle temperature e l'avvio di un nuovo trend dalle caratteristiche autunnali.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum