Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Se entra sono dolori...

Saccatura stretta in prepotente discesa verso il Mediterraneo nel corso della prossima settimana.

In primo piano - 27 Settembre 2008, ore 11.39

E' sempre lotta all'ultima isobara, anzi dovremmo dire all'ultima isoipsa, tra l'anticlone delle Azzorre e i grandi vortici depressionari sul nord Europa. La saga verrà arricchita da un nuovo interessante capitolo a partire da mercoledì prossimo primo ottobre, quando un vortice molto attivo presente tra Scandinavia e Mar di Norvegia, nel momento di massimo approfondimento, in cui l'energia di rotazione prevale rispetto a quella cinetica, proverà ad allungare una saccatura fin sul centro Europa, approfittando di una temporanea latitanza dell'anticiclone delle Azzorre, in parziale ritiro verso ovest. L'allungamento della saccatura verso sud però al momento viene disegnato piuttosto goffamente dai modelli, forse influenzato da una corrente a getto vivace che tenderà a limitare gli scambi meridiani di calore. Una improvvisa frenata del getto potrebbe però favorire l'ingresso della saccatura (e dunque del fronte che lo accompagna) proprio nel cuore del Mediterraneo. L'aria artica che si metterà in moto dalla valle del Rodano dovrà comunque fare in fretta, perchè basterebbe un tentennamento per vedersi sbattere la porta in faccia dell'alta pressione, in rapido rientro da ovest. Dunque niente fermate a far passare le nonnine sulle striscie pedonali, ma una corsa senza sosta, con l'acceleratore premuto a fondo, quasi alla cieca. Se la saccatura entrasse una sferzata di pioggia, vento e neve sui monti attraverserebbe l'Italia, specie Adriatico e nord-est, lasciandosi dietro di sè ancora valori termici sotto media. Interessante anche il minimo al suolo abbracciato alle Alpi che scongiurerebbe il foehn al nord-ovest in una prima fase, bello anche il minimo su medio e basso Adriatico con gatanzia di nuove piogge su quei settori e di neve precoce in Appennino. Seguite tutti gli aggiornamenti di questa interessantissima settimana che sta per cominciare.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum