Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Rinforzo dell'alta pressione nel corso della settimana, poi...

Nei prossimi giorni il tempo sul nostro Paese cambierà di nuovo volto, l'anticiclone delle Azzorre torna ad imporre la sua voce, traghettandoci in un periodo di tempo più tranquillo e stabile ma solo per qualche giorno.

In primo piano - 9 Marzo 2020, ore 20.00

Superate le ultime incertezze di instabilità portate dalla perturbazione che oggi ha percorso rapidamente il mar Tirreno da nord verso sud, portando fenomeni soprattutto sulle regioni di nord-ovest, la Toscana, il Lazio e le due Isole Maggiori, l'anticiclone tornerà gradualmente a riconquistare la scena Mediterranea ma probabilmente non più in maniera così persistente e duratura come abbiamo potuto osservare nelle trascorse mensilità. La settimana entrante porterà quindi una nuova fase di tempo più stabile, con un rialzo delle temperature che potrebbe risultare particolarmente sensibile al nord e lungo i versanti tirrenici.

A livello europeo, la circolazione su ampia scala tornerà a disporsi dai quadranti occidentali, le grandi circolazioni di bassa pressione che appartengono al cuore del vortice polare, torneranno a chiudersi alle latitudini settentrionali, mentre i paesi affacciati al Mediterraneo, verranno interessati da masse di aria più temperate di origine subtropicale oceanica, con rialzo delle temperature che si farà sentire già a partire da martedì. Ecco la previsione del modello europeo riferita al prossimo mercoledì:

Nei primi giorni della settimana, una circolazione di aria relativamente più fresca, accompagnata da venti nord-orientali, potrà ancora interessare di straforo le estreme regioni meridionali, con particolare riferimento dei versanti basso adriatici e ionici. Su questi settori nella giornata di mercoledì saranno possibili marginali episodi di instabilità, con basso rischio di precipitazioni e qualche addensamento nuvoloso. Ecco la previsione delle temperature alla quota di circa 1500 metri, calcolate dal modello americano per mercoledì 11 marzo, dove le temperature risulteranno meno calde, ci sarà possibilità di qualche addensamento in più: 

In seguito la circolazione diventerà di tipo occidentale su tutto il Paese, nella seconda metà della settimana, potrebbero aumentare le nubi di tipo basso lungo i versanti di medio ed alto Tirreno, fino al Mar Ligure, mentre il tempo migliorerà definitivamente al sud e sui versanti adriatici. 

Una volta superata la prima metà di marzo, viene ipotizzata una nuova deriva di tempo instabile nell'area del Mediterraneo. Le correnti occidentali subirebbero un rallentamento e la circolazione sull'Europa tornerebbe ad essere più disturbata, con lo sviluppo di onde anticicloniche e figure di bassa pressione in grado di portare un periodo di tempo più variabile. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum