Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Record di pressione atmosferica in arrivo sull'Europa

Un forte anticiclone stabilisce la propria sede sul Regno Unito, raggiungendo nel suo cuore, valori di pressione atmosferica da vero record. Ecco cosa potrebbe verificarsi nelle prossime 48 ore sul nostro continente.

In primo piano - 18 Gennaio 2020, ore 21.50

Un grande anticiclone tornerà presto a conquistare il continente europeo e sarà accompagnato da valori straordinariamente elevati di pressione atmosferica. La circolazione prevista dai modelli per i prossimi giorni, è il risultato di un pattern di NAO positiva che favorisce lo sviluppo di grandi circolazioni di bassa pressione che però si limitano ad interessare latitudini assai elevate, mentre alle latitudini inferiori, si possono consolidare grandi anticicloni accompagnati da valori di pressione atmosferica molto elevati. 

Lo sviluppo del nuovo sistema di alta pressione, deriva da una cresta della corrente a getto che accompagna lo sviluppo di una vistosa circolazione di bassa pressione responsabile di alcune tempeste di neve incredibilmente intense che hanno interessato tra ieri ed oggi il Labrador e Terranova. La prima immagine satellitare, mostra la "cintura" di intense depressioni responsabili dei frequenti anticicloni che interessano l'Europa. La seconda immagine l'evento scatenante del nuovo anticiclone, cioè un'intenso vortice extratropicale che ha colpito recentemente Terranova:

Lo sviluppo del blocco anticiclonico porta già questa mattina valori di pressione superiori ai 1040hPa sul livello del mare nel Regno Unito e l'Irlanda. Per tutta la giornata odierna, la pressione superficiale continuerà a salire e potrebbe raggiungere un picco eccezionale di quasi 1050hPa proprio sul Regno Unito nella mattinata di lunedì. Ecco la previsione del modello americano riferita alle ore 11 di lunedì mattina:

Sempre lunedì mattina, gran parte dell'Europa centrale ed occidentale, fino ai Balcani, subirà una pressione superiore ai 1045hPa. Contestualmente al suo rinforzo, aria più fredda raggiungerà tra domenica e lunedì i settori centrali e meridionali d'Europa, interessando anche il nostro Paese, mentre aria molto più calda si diffonderà gradualmente dall'Europa occidentale alla Penisola Scandinava ed il Mare del Nord. Ecco la previsione del modello americano riferita al pomeriggio di lunedì:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum