Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Qual è il periodo migliore per andare al mare?

Quando trovare il tempo più bello, ma anche l'acqua meno fredda, piuttosto che le giornate più lunghe? Ecco come personalizzare una vacanza.

In primo piano - 12 Marzo 2012, ore 12.10

 La bella stagione si avvicina e ci si inizia a chiedere quale sia il periodo migliore per fruire delle nostre rilassanti vacanze in riva a una delle nostre splendide spiagge. Il clima italiano, estremamente variegato, fa di ogni località una storia a sè, anche se poi la mano lunga della stagione che avanza prende il sopravvento rendendo un periodo ottimale rispetto ad un altro.

Prima di tutto: vuoi che il tempo ti conceda le giornate migliori, ovvero con temperature calde ma non troppo e rischio di pioggia complessivamente basso? Il mese ottimale è giugno. Qui possiamo contare inoltre anche su giornate molto lunghe, le più lunghe dell'anno, quindi godibili in spiaggia fino a tarda ora.

Per contro però possiamo trovare l'acqua un po'  freddina e non solo sui nostri bacini settentrionali ma anche su quelli centro-meridionali. Questo sia per l'apporto di acqua fredda da parte dei fiumi, l'ultimo viaggio delle nevi montane scioltesi nel corso della primavera, sia per l'inerzia termica proprio delle masse d'acqua che si riscaldano con estrema lentezza rispetto all'atmosfera.

Agosto e settembre possono invece risentire del problema opposto: acqua molto calde che però tendono a rifornire l'atmosfera di grandi quantitativi di umidità, dunque collegarsi a frequenti situazioni temporalesche. A nostro parere rimane dunque luglio che, tra i mesi estivi, può offrire le condizioni meteo-climatiche migliori.

E durante l'inverno? Benchè possa sembrare strano, diverse nostre località marittime sono molto frequentate anche nel semestre invernale, per il loro clima mite e salubre. Basti pensare ad esempio alla Riviera ligure dei Fiori, il cui clima invernale può essere assimilato a quello della Sicila per la sua estrema mitezza.

Naturalmente è da escludere la vita balneare nè tantomeno i bagni estivi dato che, nonostante l'inerzia termica, l'acqua è comunque fredda in relazione soprattutto alla temperatura esterna. Da preferire inoltre l'inverno all'autunno, questo per via della maggior frequenza temporalesca autunnale.

Attenzione però: frequentare le coste adriatiche durante la stagione invernale può voler dire andare incontro con maggior probabilità e frequenza a possibili periodi freddi e ventosi, talora accompagnati anche da nevicate, perfino in riva al mare. 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum