Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: calo delle temperature nella prima decade di gennaio

Novità sul proseguio della stagione invernale nella prima decade di gennaio: ritornano protagonisti il freddo ed il vento.

In primo piano - 29 Dicembre 2018, ore 18.00

La parentesi di tempo mite con cui stiamo facendo i conti in questa parte conclusiva di dicembre, sarà destinata a cedere il passo. Con l'arrivo del nuovo anno, l'anticiclone tenterà una prima distensione verso l'oceano Atlantico settentrionale, quel tanto che basta da portare un nuovo, importante raffreddamento della temperatura sull'est Europa, la Penisola Balcanica e forse la penisola italiana. In realtà un primo "assaggio" d'aria fredda è atteso sulle regioni di Mezzogiorno già entro la sera di Capodanno ma il raffreddamento sarà circoscritto essenzialmente ai soli settori di medio e basso Adriatico, dalla durata assai limitata.

La pulsazione dell'alta pressione alle elevate latitudini dell'oceano Atlantico viene quest'oggi ipotizzata dai modelli nei primi giorni del nuovo anno. Il nostro Paese ne sarebbe coinvolto tra giovedì 3 e domenica 6 gennaio, le regioni più esposte risulterebbero quelle del medio versante adriatico, laddove potrebbero verificarsi anche alcune precipitazioni nevose a quote molto basse. 

L'Europa orientale resterebbe nel congelatore anche nei giorni successivi; su questi settori i modelli prevedono infatti temperature molto basse almeno sino al termine della prima decade di gennaio.

Nuove irruzioni d'aria fredda potrebbero (ma il condizionale è ancora d'obbligo) coinvolgere lo stivale italiano nella prima metà di gennaio. Nel medio così come nel lungo termine, il comune denominatore della circolazione atmosferica sul nostro angolo di emisfero, vedrà sempre come protagonisti due grandi figure bariche, da un lato l'anticiclone ad ovest dell'Italia, dall'altro le masse d'aria gelide sull'Europa orientale. Dai 'capricci' di queste due grandi forze in gioco, dipende il destino dell'inverno alle nostre latitudini. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum