Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Parentesi di FREDDO nel weekend, poi anche la PIOGGIA nella prossima settimana

Un raffreddamento delle temperature è pronto a farsi vedere sullo stivale italiano nel fine settimana, a causa di un rientro d'aria fredda dai quadranti nord-orientali. La prossima settimana porterà delle nuove piogge specie al centro ed al sud.

In primo piano - 4 Marzo 2021, ore 20.58

Si attenua rapidamente il campo di alta pressione sull'Europa e sul Mediterraneo. Ben presto il tempo tornerà ad essere più irrequieto e su alcune regioni dobbiamo aspettarci una diminuzione piuttosto sensibile della temperatura. Il punto di partenza per questi cambiamenti sarà portato dallo spostamento dell'alta pressione verso l'Europa nord-occidentale, quel tanto che basta da favorire lo sviluppo di una corrente d'aria fredda ARTICA lungo il fianco orientale dell'anticiclone. Ci sarà spazio per una diminuzione sensibile della temperatura per il centro ed il nord Europa, un vero e proprio colpo di coda dell'inverno, con valori pronti a sprofondare nuovamente vicini allo zero proprio su quelle località che la settimana scorsa avevano sperimentato un anticipo di primavera. Ci riferiamo quindi a paesi come Francia, Inghilterra, Germania, Austria, Olanda e Polonia.

CALO TERMICO PER IL NORD E LE ADRIATICHE

Seppur attenuata, l'aria artica si spingerà fino al Mediterraneo, con una parentesi di freddo in previsione per le regioni del nord Italia (soprattutto Val Padana) e sulle centrali adriatiche tra sabato e domenica. Questo raffreddamento avrà una breve durata, già dal pomeriggio di domenica i venti occidentali torneranno a prevalere sulla scena e con essi la prima perturbazione di marzo per lo stivale. Ecco l'impronta lasciata dall'aria fredda sulle temperature europee alla quota di circa 1500 metri nella mattinata di sabato 6 marzo

PERTURBAZIONE DI INIZIO SETTIMANA. 

Tra lunedì e martedì una modesta perturbazione riuscirà a farsi strada sul bacino centrale del Mediterraneo, al momento le regioni più coinvolte sembrerebbero quelle del centro e del sud, con particolare riferimento del medio e basso versante tirrenico, dove le precipitazioni saranno più insistenti ed abbondanti. Sulle regioni nord il passaggio di questa perturbazione potrebbe limitarsi ad un semplice aumento della nuvolosità a cavallo tra domenica sera e lunedì mattina ma qui in un contesto asciutto e senza piogge. Stima delle precipitazioni previste dal modello americano per lunedì 8 marzo:


 

Nel corso della prossima settimana sperimenteremo un rinforzo dei venti occidentali sull'europa, con il rapido accavallarsi di alcune perturbazioni che potrebbero dimostrarsi particolarmente attive sui paesi oltralpe. Ci sarebbero riflessi anche sulle condizioni atmosferiche previste sul nostro Paese, con addensamenti nuvolosi più frequenti sui versanti tirrenici e nevicate sulle dorsali alpine. Ecco l'analisi del modello europeo riferita a giovedì 11 marzo




 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum