Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ondata di FREDDO: monitoriamo l'irruzione in arrivo!

I modelli hanno ancora qualche dubbio sulla traiettoria del vortice freddo in retrogressione verso il Mediterraneo dall'est europeo.

In primo piano - 19 Marzo 2020, ore 10.46

Una retrogressione fredda tardiva, come da molto tempo non si verificava, colpirà l'Italia all'inizio della prossima settimana. L'attendibilità ormai è del 70-75%, decisamente alta. 

L'ingresso di venti da est cosi perentori non viene osservata da almeno 2 anni ma per risalire ad un'irruzione cosi massiccia nel periodo primaverile, bisogna tornare al 7 aprile 2003 quando la neve arrivò ad imbiancare le spiagge del versante adriatico.

Proviamo a cercare delle carte che inquadrino questa irruzione in modo abbastanza convincente; ecco allora il modello americano avvicinarsi in un'emissione "alternativa" a tutti gli altri modelli. La carta termica è prevista per lunedì 23 marzo alle 19 a 1500m:

 

Tutto deriva da questo quadro barico che vede per la prima volta in questa stagione l'anticiclone sbilanciarsi verso le alte latitudini e costringere il freddo a "fuggire" a ritroso muovendosi alle basse latitudini:

L'evoluzione successiva diventa incerta perché imprevedibile risulta la mossa della trottola gelida in quota sui Balcani: colpirà soprattutto il nord o soprattutto il centro e il sud? Qui i modelli si dividono (50 e 50) e da mercoledì 25 tutto sembra ancora possibile, persino che la massa d'aria più fredda resti parcheggiata tra Croazia e Bosnia. 

Poniamo però che la trottola si muove ancora a ritroso verso ovest. Nelle due mappe che vi proponiamo per l'alba di giovedì 26 marzo, ci sono due opzioni importanti: la prima vedrebbe cadere la NEVE al nord sino in pianura, la seconda su medio e basso Adriatico, zone interne appenniniche lucane sempre a quote prossime a pianura e costa:

Comunque vada a finire, il freddo non mancherà su 3/4 del territorio e questa è già una notizia clamorosa, considerando quanto abbiamo sperimentato negli ultimi 3 mesi. Seguite comunque gli aggiornamenti!

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum