Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO: week-end con anticiclone pieno, risveglio dell'inverno la prossima settimana?

In primo piano - 14 Gennaio 2022, ore 20.49


L'alta pressione è tornata prepotentemente a dominare su tutta Italia in maniera molto simile all'avvio del 2022 quando un forte anticiclone sub-tropicale si era impossessato del Mediterraneo. Stavolta, fortunatamente, non ci troviamo dinanzi al caldo anticiclone africano e pertanto le temperature non stanno aumentando in modo eccezionale. Certo è che in montagna la situazione attuale è tutt'altro che invernale e per il manto nevoso non è una bella notizia.
L'apice dell'anticiclone sarà raggiunto tra sabato e domenica, quando avremo un ulteriore aumento termico e tempo molto stabile su tutta Italia. Le massime sfioreranno i 14-15°C al Meridione, mentre si porteranno a ridosso dei 10-12°C in montagna fino a 1500 metri. Lo zero termico schizzerà inevitabilmente oltre 2800-3000 metri di altitudine praticamente su tutta Italia.
Primi cambiamenti da lunedì - Con l'avvio della prossima settimana l'anticiclone subirà una lieve flessione grazie all'intrusione di aria più fredda dal nord Europa, che andrà proprio a minarne la stabilità. Ecco che le temperature torneranno a scendere ovunque, fino a riportarsi su valori tipici del periodo sia in pianura che in montagna. Avremo anche un aumento delle nuvole, ma il tutto di svolgerà in un contesto quasi totalmente stabile. Qualche isolata pioviggine potrà farsi largo sul basso Adriatico e al sud. Per il resto sarà il Sole a dominare.
L'alta pressione, dopo questa prima debole flessione, persisterà su tutta Italia almeno fino al 19-20 gennaio, garantendo tempo sempre stabile e temperature nelle medie del periodo di giorno e piuttosto fredde di notte.
Un netto cambiamento potrebbe farsi strada da venerdì 21, grazie ad un'irruzione di aria artica particolarmente fredda e intensa: l'ipotesi è portata avanti dai principali modelli matematici ma ancora con tanti dubbi che ci impediscono di realizzare una previsione più dettagliata e affidabile.
Dalle ultime emissioni, tuttavia, emerge un maggior rischio di maltempo sulle regioni adriatiche e al sud Italia, dove potrebbe ritornare la neve a bassa quota. Più al riparo il nord ed il lato tirrenico centro-settentrionale, dove freddo e Sole potrebbero essere ancora protagonisti.

 


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum