Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO: pausa troppo breve, in arrivo un'altra irruzione ARTICA con sorprese a bassa quota!

In primo piano - 4 Dicembre 2021, ore 09.11

È tornato il Sole su tante regioni grazie al transito di un rapidissimo anticiclone mobile, una tipica struttura barica che si presenta tra una perturbazione e l'altra. Questo significa che il miglioramento sarà fin troppo breve e addirittura già da stasera si affacceranno nel Mediterraneo i primi fenomeni legati ad una nuova irruzione fredda nord atlantica.
Dopo un risveglio molto freddo, specie al nord dove si registrano minime inferiori allo zero, assisteremo ad una giornata tranquilla e stabile quasi ovunque. Nubi in aumento in Toscana e Sardegna, poi dal pomeriggio anche su Lazio, Campania e Liguria, ma con piogge molto blande e irregolari. Le temperature massime tenderanno ad aumentare al sud e sul lato adriatico, con picchi fino a 16°C.
Dal satellite RGB notiamo l'anticiclone in transito sull'Italia, mentre sull'Inghilterra e l'Atlantico orientale si affaccia una nuova irruzione fredda (in violetto), la stessa che porterà maltempo da domani:
Da domenica il tempo peggiorerà sensibilmente su gran parte d'Italia, come già accennato in diversi articoli. L'ingresso di correnti fredde artiche provocherà un peggioramento al nordest, sul lato tirrenico e al sud: ci aspettiamo fenomeni diffusi, a tratti forti su Toscana, Lazio, Campania, ed anche nevicate a quote via via sempre più basse.
La neve farà la sua comparsa sul Nordest sin verso le colline di Trentino, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia. Qualche raro fenomeno atteso anche in Lombardia nella giornata di domenica. Possibilità di fiocchi di neve sin verso i 400 metri in Emilia, soprattutto in presenza di eventuali rovesci.
Neve oltre i 1000-1200 metri sull'Appennino nel corso di domenica, dopodiché scenderà fino in collina nella giornata di lunedì grazie ad un ulteriore calo delle temperature. La quota neve collinare è più probabile per Marche, Umbria, Abruzzo e Molise; mentre al sud avremo nevicate sempre oltre gli 800-900 metri (lunedì).
Il freddo si farà sentire su tutta Italia ad inizio prossima settimana, specie al sud e sul lato adriatico dove soffieranno venti sostenuti settentrionali. Il nord, escludendo il breve peggioramento di domenica, resterà ai margini del maltempo per quel che riguarda questa ondata di freddo.
Discorso totalmente differente per il peggioramento atteso tra mercoledì 8 e giovedì 9, quando una perturbazione atlantica potrebbe riportare la neve in pianura Padana. Ma di questo ne parleremo meglio nei prossimi aggiornamenti.


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum