Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo: le ultimissime della sera! Ciclone Ciara come Lothar ma Italia ai margini...

Grazie alla parziale protezione offerta dall'alta pressione sul nostro Paese si attendono venti molto meno forti.

In primo piano - 10 Febbraio 2020, ore 20.52

-Ciara come Lothar: ricorderete la tempesta del Natale del 1999 che tanti danni provocò al centro Europa, arrivando a coinvolgere parzialmente anche l'Italia. Questa volta i venti tempestosi rimarranno principalmente relegati al nord delle Alpi, ma comunque sia nella giornata di martedì 11 si faranno sentire anche sul Tirreno, pur non raggiungendo valori estremi.

Passaggio instabile: dopo un martedì e un mercoledì caratterizzato da tempo nel complesso discreto e decisamente mite, tra giovedì 13 e venerdì 14 è atteso il passaggio di un rapido impulso freddo, i cui prodromi si registreranno nel pomeriggio di giovedì 13 sul Tirreno centrale tra Lazio, Campania e Lucania, dove sono attesi alcuni piovaschi, come si può vedere da questa mappa del nostro modello:

Tra la serata e la notte giungerà l'impulso freddo tra est Lombardia, Venezie ed Emilia-Romagna, (saltato il nord-ovest) che porterà rovesci di pioggia in pianura e brevi nevicate oltre gli 800-1000m sulle Alpi, come testimonia la mappa che segue:

Venerdì mattina 14 febbraio la perturbazione colpirà le regioni del medio e del basso Adriatico portando rovesci e qualche spruzzata di neve in Appennino dalle quote medie, ma già nel pomeriggio abbandonerà il Paese. A seguire ecco la rimonta dell'alta pressione, sufficiente a regalarci un fine settimana 15-16 febbraio piuttosto tranquillo (mappa):

Flessione del campo barico: è attesa nel corso di domenica 16 e favorirà annuvolamenti irregolari al nord e sulla Toscana, accompagnati verso sera da qualche piovasco. Comincerà cosi una fase nuovamente variabile che ci accompagnerà per alcuni giorni, cioè almeno sino a giovedì 20.

In tale intervallo di tempo si osserverà una lieve ed ulteriore flessione del campo barico, congiuntamente ad un rallentamento delle grandi correnti occidentali. La variabilità potrà certamente diventare più spiccata ma al momento non si vede un vero finale di stagione di impronta invernale, come mostra in maniera eloquente anche la mappa qui sotto prevista per giovedì 20 febbraio:

 

IN CONCLUSIONE:
-nessun fenomeno di grande rilevanza in vista sino a giovedì 20 febbraio
-nessuno stravolgimento barico notevole in vista sino a giovedì 20 febbraio
-di conseguenza nessuna ondata di freddo o possibilità di neve in pianura sino a tale data.

------------------------------------------------------------------

Situazione meteo LIVE:
>>> Radar meteo Italia (piogge)
>>> Satellite Visibile Italia (diurno)
>>> Satellite infrarosso (anche notturno)
>>> Fulmini e temporali in atto
>>> Stazioni meteorologiche LIVE


---------------------------------------------------------------------------
 

 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum