Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO: la settimana 20-26 gennaio, spunta una sorpresa finale...

La settimana esordisce con un po' di freddo, poi stabilizzazione prima di un possibile ritorno delle precipitazioni tra sabato e domenica.

In primo piano - 19 Gennaio 2020, ore 09.45

E' inutile girarci intorno: è come se l'inverno fosse affetto da una patologia grave, è un cancro che lo divora da dentro, questo cancro si chiama alta pressione. Che la stimoli un vortice polare compattissimo, che tutto ciò dipenda dal global warming, in fondo importa poco: la sostanza è che ogni altra situazione che non sia quella anticiclonica, viene spesso descritta in modo assai approssimativo dai modelli, che finiscono per ridimensionare di volta in volta tutte le opportunità di cambiamento.

Procediamo dunque a piccoli passi, analizzando il tempo della prossima settimana, che esordirà, è vero, con un po' di freddo da est e delle piogge importanti sulla Sardegna, ma che proseguirà poi con tempo nuovamente stabile e temperature in netto rialzo, specie sulle zone di montagna, al centro e al sud.

Una sorpresina però si scorge a fine periodo: da venerdì 24 l'area depressionaria ancora presente ad ovest del Continente si metterà in moto verso l'Italia, approfittando di un indebolimento del campo di alta pressione.

In questo modo un corpo nuvoloso ci raggiungerà da sud coinvolgendo dapprima la Sardegna, il nord Italia e l'alto Tirreno fra venerdì e sabato 25, e domenica 26 il resto del Paese.

Al nord la possibile presenza di nebbia fredda sulle pianure e di aria più secca e ancora relativamente fredda in quota, potrebbe favorire qualche nevicata anche a quote basse (collinari), specie sul settore nord-occidentale, ma questa probabilità (manco a dirlo) non è cosi alta, pertanto vi rinviamo a successivi aggiornamenti. 

Sul ritorno in grande stile dell'anticiclone per fine mese ci sono invece ancora dubbi, più facile che si prosegua su una strada di moderata variabilità con poco freddo e anche poche precipitazioni, come se l'inverno volesse scivolarci via senza colpo ferire, un film già visto ma che è sempre doloroso rivivere.

IN SINTESI
lunedì 20:
un po' di freddo al nord e sul medio Adriatico con nuvolaglia, qualche sporadica nevicata oltre i 700m su Appennino romagnolo, Marche ed Abruzzo, bel tempo sulle centrali tirreniche ma ventoso, maltempo in Sardegna, instabilità al sud con rovesci sparsi su Molise, Puglia, Calabria jonica e Sicilia.

martedì 21: miglioramento, salvo residue piogge in Sardegna, freddo notturno e mattutino, poi nettamente più mite, specie al centro e al sud.

mercoledì 22 e giovedì 23 : bel tempo quasi ovunque, temperature in ulteriore aumento, salvo nelle situazioni nebbiose che potranno originarsi in Valpadana.

Fra venerdì 24 e sabato 25: moderato maltempo al nord e sulla Toscana con piogge e rovesci, limite della neve tra 500 e 700m al nord-ovest, oltre i 600-800m al nord-est, da verificare. Sul resto del centro nubi in arrivo, tempo discreto al sud. Temperature in calo nelle aree interessate da precipitazioni.

domenica 26: migliora al nord-ovest, ancora nuvolaglia al nord-est, nubi e piogge al centro e sulla Campania, nubi in aumento anche sul resto del meridione, temperature in calo nelle aree interessate da pioggia.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum