Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo: l'inverno nudo e crudo appeso ad un "blocking" nel mese di febbraio (mappe)

Ci sarà una svolta stagionale durante il mese di febbraio?

In primo piano - 22 Gennaio 2021, ore 12.18

Vivremo una fase di freddo invernale importante da qui alla fine della stagione? Arriveranno nevicate in pianura su molte regioni? O tutto finirà come spesso accaduto negli ultimi anni con un nulla di fatto?

La fase centrale del gennaio è solitamente il periodo in cui la corrente occidentale in alta quota (Jet stream) scorre rapida sull'Europa con qualche ondulazione che consente a tratti precipitazioni.

Questa stagione in realtà è singolare perchè il movimento zonale (da ovest ad est) alle medio-basse latitudini è stato indotto da iniezioni di aria fredda in movimento retrogrado verso ovest alle latitudini artiche, che hanno approfondito grossi cicloni, come quello che sta interessando attualmente il nord Europa.

Entro fine gennaio è comunque probabile che questo flusso, peraltro disturbato dalla presenza dell'alta pressione sul Mediterraneo occidentale, vada perdendo forza, ma l'unica chance che ha il Continente di essere abbracciato nuovamente da freddo importante è legato all'iniziativa di aria molto fredda di origine artica o polare continentale, messa in moto verso sud dall'intervento di un "blocking" come quelli che vediamo nelle mappe seguenti, potenzialmente previsti per i primi giorni di febbraio.

Nella prima mappa, riferita all'anomalia termica prevista a 1500m, si nota la presenza di un anticiclone di blocco in Atlantico e la massiccia discesa di aria fedda nel cuore del Mediterraneo con valori sotto la media anche di 12°C.

Nella seconda mappa vediamo proprio una classica configurazione che descrive tutto questo: le correnti fredde da nord prendono la strada del Mediterraneo, tornerebbe l'inverno vero con freddo almeno moderato e neve a quote basse:

Ma quante sono le probabilità che una simile evoluzione prenda piede sull'Europa centrale e mediterranea? Abbiamo provato a prendere in esame sei scenari diversi tracciati oggi dal modello americano, ebbene almeno in 4 di essi abbiamo trovato il "germe" di questa evoluzione, come si vede da questa mappa che vi consigliamo di ingrandire per comprendere meglio le configurazioni ipotizzate:

Per completezza di informazione va aggiunto che negli altri 24 scenari tracciati dal modello americano solo in una minoranza si scorge un'evoluzione invernale severa, pertanto al momento essa è probabile solo al 30%. Tuttavia in termini di freddo, c'è comunque la possibilità che entro il 7 febbraio l'Italia venga raggiunta da un flusso di correnti fredde da NNE, in grado di determinare valori anche inferiori ai -5°C a 1500m, che assicurano una buona dose di freddo, talora intenso, anche in pianura e nei fondovalle alpini ed appenninici.

Lo evidenzia questa mappa che calcola appunto le percentuali di possibilità che un freddo simile raggiunga la Penisola entro quella data: più i colori puntano verso il giallo/arancione più sarà alta la percentuale che questo avvenga: le zone alpine del Triveneto sembrano le aree in cui queste condizioni decisamente invernali potranno riscontrarsi, molto più basse le probabilità sul Tirreno e le isole maggiori.

IN CONCLUSIONE: dovremo aspettare ancora qualche giorno prima di tracciare l'identikit del febbraio, un rientro di aria fredda associato ad una parziale frenata delle correnti atlantiche è tutt'altro che escluso, ma coglierne la portata è ancora prematuro. Seguite gli aggiornamenti! 

 

 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum