Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo fine settimana: il tempo perderà stabilità in Italia

L'alta pressione abbandonerà lentamente l'Italia durante il fine settimana, ma le temperature si prevedono ancora miti.

In primo piano - 18 Marzo 2020, ore 10.00

L'alta pressione e il bel tempo da nord a sud proseguirà sul nostro Paese fino alla giornata di venerdi 20 marzo. Successivamente, la figura stabilizzante inizierà a levare le tende dal Mediterraneo, migrando verso le alte latitudini del Continente

La mappa estrapolata dal modello americano per la notte tra sabato 21 e domenica 22 marzo inquadra molto bene la mossa sopra citata: 

La pressione aumenterà tra il Baltico e la regione scandinava; di rimando, si avrà un progressivo calo della pressione e dei geopotenziali in sede Mediterranea; in altre parole, passeremo da una situazione anticiclonica ad una "palude barica" con accentuazione dell'instabilità specie in prossimità dei rilievi. 

Dove potrebbe piovere durante il prossimo week-end in Italia? La prima mappa mostra la sommatoria delle precipitazioni previste sul nostro Paese nell'intera giornata di sabato 21 marzo, primo giorno della primavera astronomica, secondo il modello americano: 

Il tempo sarà ancora abbastanza buono, ma non avremo più il sereno da nord a sud. Compariranno piovaschi in prossimità delle Alpi e sulle alte pianure; piovaschi locali saranno possibili anche tra le Marche, l'Umbria e il Lazio, unitamente all'est della Sardegna, alla Sicilia e al sud della Calabria. 

Sul resto d'Italia il tempo resterà asciutto e largamente soleggiato, ancora accompagnato da temperature miti. 

La seconda mappa mostra invece la sommatoria delle precipitazioni attese nell'arco della giornata di domenica 22 marzo, sempre secondo il modello americano: 

La giornata festiva porterà un cambiamento più netto. 

Rovesci si attiveranno al nord, specie in prossimità dei rilievi, con la quota neve che inizierà a scendere tra i 1000 e i 1200 metri. 

Piovaschi anche nelle aree interne del centro e del meridione, unitamente allo Ionio. Resteranno all'asciutto, forse, le coste della Sardegna e l'alto-medio Adriatico anche se la reale disposizione dei fenomeni è ancora in fase di studio. 

Temperature in calo specie nelle aree raggiunte dalle precipitazioni, ma per ora non arriverà il freddo. 

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:

>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

>>> altre località

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum