Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo 7 giorni: scorpacciata di PIOGGIA, neve solo sulle Alpi

L'inverno prende una piega mite, almeno sin verso la fine del mese ma non mancheranno occasioni per precipitazioni anche abbondanti almeno sino a martedì 25 gennaio.

In primo piano - 19 Gennaio 2021, ore 14.37

Arriva l'Atlantico e porta con sè la classica mitezza che trasforma l'inverno in un tardo autunno, anche se sulle Alpi non mancheranno nevicate a tratti anche importanti dalle quote medie, solo pioggia sulle pianure del nord.

Piogge e temporali investiranno le regioni tirreniche, meno coinvolte dai fenomeni le regioni adriatiche, schermate dall'Appennino rispetto a questo tipo di correnti. 

E tutto il freddo di queste ore al nord non determinerà nevicate in pianura? No, perchè il flusso d'aria umida che affluirà davanti al primo fronte risulterà così mite e carico di nuvolosità sterile da favorire un rapido rialzo dei valori e la scomparsa delle nebbie fredde.

Dove pioverà di più? Al nord e lungo le regioni tirreniche sino alla Campania ma tutti avranno comunque modo di sperimentare precipitazioni. Lo vediamo anche da questa scala di colori riferita alla probabilità di precipitazioni superiori ai 5mm nella notte tra venerdi 22 e sabato 23 gennaio, da lì capiamo dove colpiranno maggiormente i fenomeni, il rosso indica un'alta probabilità che queste si verifichino:

Le temperature chiaramente si porteranno su valori superiori alla media, sia a causa del richiamo di venti miti di estrazione mediterranea che della massa d'aria in arrivo dall'Atlantico che pur relativamente fredda, non riuscirà a sfondare nel Mediterraneo, lo vediamo da questa mappa relativa alle anomalie termiche previste a 1500m previste per venerdi 22 gennaio, guardate come sfonda l'aria mite sin sull'est europeo, sarà un duro colpo per l'inverno:

Domenica 23 gennaio il tempo migliorerà al nord, resterà compromesso al centro e al sud, specie lungo le regioni tirreniche, nevicherà un po' lungo la dorsale appenninica e sui settori alpini di confine, specie valdostani.

La prossima settimana risulterà ancora variabile, ma con fenomeni quasi esclusivamente relegati al medio-basso Tirreno e più in generale al meridione, in un contesto ancora mite.

SINTESI PREVISIONALE sino a martedi 25 gennaio:
mercoledì 20 gennaio:  nuvolaglia tra nord e centro con piovaschi sparsi, specie su Liguria, Toscana e Valpadana, dalla sera fenomeni in intensificazione con piogge su Liguria, Lombardia, poi anche Piemonte e nevicate su arco alpino a quote anche basse, fino in pianura sul Canton Ticino. Sul resto del Paese tempo migliore, specie in Adriatico e all'estremo sud, temperature in rialzo.

giovedì 21 gennaio: nubi e precipitazioni al nord e su alto e medio Tirreno, forse anche sulla Campania e la Sardegna, neve oltre gli 800-1000m sulle Alpi, temporanea attenuazione dei fenomeni al nord-ovest, asciutto su medio Tirreno e meridione. Temperature in ulteriore rialzo, specie al centro e al sud. In serata nuove piogge al nord-ovest.

venerdì 22 gennaio: al mattino nubi e precipitazioni su nord e regioni dell'alto e medio Tirreno, asciutto altrove, poi breve pausa dei fenomeni, prima di un peggioramento marcato su tutto il nord, salvo l'ovest del Piemonte e su gran parte del Tirreno sino alla Campania con piogge, rovesci e nevicate oltre i 1000-1300m sulle Alpi. Nubi altrove ma scarsi fenomeni. 

sabato 23 gennaio: maltempo con piogge e rovesci su nord e centro, specie sui versanti tirrenici e sul nord-est, forti nevicate su centro-est Alpi oltre i 1200-1300m, migliora al nord-ovest, nubi e rovesci anche sulla Campania, variabile altrove ma con basso rischio di pioggia. Ventoso ma mite al centro-sud, un po' più fresco al nord.

domenica 24 gennaio: migliora al nord, instabile al centro-sud con rovesci soprattutto sulle regioni tirreniche, neve in Appennino a 1000m, specie sul settore abruzzese e marchigiano, neve sui settori alpini di confine, specie valdostani.

lunedì 25 gennaio: bello al nord, variabile al centro, rovesci sul basso Tirreno e inaffidabile sul resto del sud con rischio di rovesci. Un po' ventoso, più freddo al nord, specie durante la notte e al mattino presto.

martedì 26 gennaio: ancora rovesci all'estremo sud, schiarite altrove. 

 Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:

>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI
>>> altre località

Situazione meteo LIVE:
>>> Radar meteo Italia (pioggia/neve)
>>> Satellite Visibile Italia (diurno)
>>> Satellite infrarosso (anche notturno)
>>> Fulmini e temporali in atto
>>> Stazioni meteorologiche LIVE

--------------------------------------------------------------------

 



 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum