Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Maltempo da sabato sera, poi forte depressione su tutta Italia

In primo piano - 28 Febbraio 2020, ore 22.30

L'inverno è pronto ad entrare in scena proprio all'inizio di marzo, dopo un trimestre da dimenticare su tutta Italia e soprattutto sulle nostre montagne. Nelle ultime 48 ore abbiamo avuto un assaggio del cambiamento radicale del tempo che coinvolgerà la nostra penisola con l'avvio del nuovo mese.L'alta pressione finalmente abbandonerà l'Italia nel corso della prossima settimana, permettendo l'arrivo di vaste e forti perturbazioni cariche di piogge e nevicate che a più riprese potranno coinvolgere lo Stivale. Ma entriamo più nel dettaglio analizzando il peggioramento che ci aspetta.

Domenica le prime piogge di marzo

Il mese di marzo partirà con un peggioramento del tempo sulle regioni del centro-nord: aria umida e via via sempre più instabile proveniente dall'Atlantico causerà la formazione di addensamenti e piogge su tutto il nord e le regioni tirreniche centrali. I fenomeni prediligeranno Liguria, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino alto Adige, Lombardia, alto Piemonte, Valle d'Aosta, Toscana, Lazio. Le piogge saranno deboli o al più moderate soprattutto a ridosso dei rilievi.Più asciutto su Piemonte, Emilia Romagna, lato adriatico e sud (sul Meridione avremo ancora bel tempo e clima mite).La neve scenderà sulle Alpi oltre i 1000/1200 metri e in Appennino oltre i 1400 metri.

Intensa depressione ad inizio settimana

L'apice del maltempo arriverà tra lunedì, martedì e mercoledì: una forte perturbazione atlantica si approfondirà nel Mediterraneo causando la formazione di un vasto vortice ciclonico con pressione inferiore ai 995hpa.

Il vortice svilupperà tanto maltempo da nord a sud: saranno ben poche le aree che non saranno interessate dalle piogge nell'arco di oltre 72 ore.Tanta pioggia è attesa sulle regioni tirreniche, sulle isole maggiori e al nord-est, con accumuli localmente superiori ai 60-80 mm. Non escludiamo anche forti temporali sulle regioni del sud tra lunedì sera e martedì.Pioverà anche sul nord-ovest, anche in Piemonte dopo tanta siccità.

La depressione, piuttosto profonda, innescherà anche forti venti di libeccio e scirocco su tutto il centro-sud, con raffiche superiori ai 50-70 km/h.Il clima tuttavia si presenterà inizialmente ancora mite soprattutto lunedì: le temperature raggiungeranno i 18-20°C al sud e i 10-13°C al nord, dopodichè avremo un calo sostanzioso tra martedì e mercoledì che permetterà il ritorno di abbondanti nevicate sia sulle Alpi (oltre i 600-800 metri) e sia sull'Appennino (oltre i 1000 metri).

Il prosieguo di settimana è ancora incerto, ma non è esclusa la persistenza del maltempo a causa di nuovi fronti instabili provenienti dall'Atlantico, carichi di pioggia e umidità.


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum