Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Maltempo al via: intensa perturbazione con pioggia e NEVE

In primo piano - 26 Ottobre 2020, ore 06.59

Un nuovo peggioramento del tempo è in dirittura d'arrivo sulla nostra penisola. Ci penserà una forte perturbazione atlantica a riportare la pioggia dapprima al nord a partire dalla notte e successivamente su tutto il centro-sud tra domani e mercoledì. La massa d'aria fredda in discesa dal nord Atlantico causerà anche un sensibile calo delle temperature soprattutto al nord, favorendo anche il ritorno della neve in montagna.
SI COMINCIA DAL NORD Ci aspettiamo piogge su Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia, Emilia per tutta la mattinata di lunedì, ma i fenomeni più intensi riguarderanno la Liguria centrale, l'alto Piemonte e l'alta Lombardia. Tra pomeriggio e sera le piogge si estenderanno anche su tutto il nord-est e Toscana. Massima attenzione sulla fascia montuosa e pedemontana tra Piemonte e Lombardia, in particolare verbano, comasco, varesotto, milanese dove le piogge potrebbero rivelarsi molto forti e a carattere di nubifragio. Previsti locali accumuli di pioggia superiori ai 100 mm in breve tempo.

La neve scenderà sulle Alpi inizialmente oltre i 1500 metri, ma già dal pomeriggio la quota neve crollerà fin sui 1000 metri soprattutto tra Lombardia e Trentino Alto Adige (qui ci aspettiamo accumuli molto importanti). Nevicate più deboli sulle Alpi occidentali tra Piemonte e Valle d'Aosta.
Miglioramento graduale su tutto il nord-ovest dalla nottata, sul nord-est da martedì pomeriggio.

MALTEMPO ANCHE AL CENTRO-SUD | lunedi pomeriggio piogge e temporali raggiungeranno la Toscana e in serata anche Marche, Umbria, Sardegna e Lazio. Possibili forti temporali con rovesci e nubifragi su Toscana, Sardegna e Lazio.
Nella giornata di martedì il maltempo raggiungerà tutto il sud dove porterà piogge diffuse e locali forti temporali (perlopiù in Campania).

Non è tutto: tra martedì sera e mercoledì la perturbazione potrebbe evolvere in un ciclone piuttosto intenso sul mar Ionio, tanto da causare altre piogge su Sicilia, Calabria e Puglia. Nel frattempo però migliorerà gradualmente su tutto il centro Italia, Sardegna e Campania.
 


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum