Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

LIVE: CICLONE in formazione nel Mediterraneo, attenzione al maltempo su diverse regioni

In primo piano - 28 Novembre 2022, ore 19.00

 Il satellite parla chiaro: un vortice di bassa pressione è in via di sviluppo nel Mediterraneo occidentale, esattamente ad ovest della Sardegna, grazie all'ingresso di una massa d'aria molto più fredda e instabile nord Atlantica. Il forte contrasto col Mediterraneo più caldo sta favorendo forti sbalzi di pressione tra basse e alte quote, con la conseguente formazione di un centro di bassa pressione che tenderà, nelle prossime ore, ad intensificarsi sempre più all'interno del mar Tirreno.

Questo ciclone si approfondirà dapprima nel Tirreno e successivamente, nel corso di mercoledì 30, sul mar Ionio. Considerando che porterà fenomeni fino a giovedì 1 dicembre, possiamo già capire che si tratterà di un'ondata di maltempo molto lenta e perciò da non sottovalutare.

Il ciclone raggiungerà, con buona probabilità, una pressione minima di circa 996 hpa, attorno alla quale ruoteranno nubi e precipitazioni in senso ciclonico. L'apice del vento arriverà mercoledì su tutto il sud, con raffiche di grecale piuttosto sostenute (anche oltre 60 km/h). Al tempo stesso dovremo fare i conti con mareggiate importanti su tutto il mar Ionio (dove le onde potrebbero raggiungere i 4 metri di altezza), il basso Tirreno e i Canali di Sardegna e Sicilia. 

Le piogge saranno diffuse su gran parte del sud, dopo qualche piccola capatina del maltempo al centro e al nord. Proprio in queste ore, infatti, avremo piogge deboli sul lato tirrenico centro-settentrionale e al nordovest, ma nulla di paragonabile ai quantitativi di pioggia previsti sul Meridione. 
Martedì 29 il tempo peggiorerà nettamente su Sicilia e Calabria, dove ci aspettiamo piogge diffuse e locali nubifragi. Entro sera le piogge si estenderanno anche a Basilicata e Puglia. Più ai margini la Campania.

Mercoledì 30 novembre avremo ancora precipitazioni su gran parte del Meridione, con rischio nubifragi che si sposta su Calabria settentrionale, Basilicata, Puglia meridionale. Piogge sparse in estensione a Molise, Abruzzo, Marche. La neve scenderà in Appennino oltre i 1000-1200 metri.
Giovedì 1 dicembre ancora piogge e clima freddo al sud, ma con tendenza ad una rapida attenuazione dei fenomeni.


Autore : Raffaele Laricchia

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum