Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le correnti occidentali protagoniste d'Europa anche nella seconda metà di febbraio

La seconda metà di febbraio, vedrà ancora la prevalenza di una circolazione di tipo occidentale, con poche variazioni significative rispetto a quello che abbiamo potuto osservare fino ad ora. Gli scenari di alta pressione risulteranno prevalenti ma lasceranno spazio ad alcuni strappi della corrente a getto in grado di recare temporanee parentesi di instabilità.

In primo piano - 15 Febbraio 2020, ore 21.30

La circolazione atmosferica prevista in Europa nei prossimi giorni, continuerà a rimanere influenzata dalle correnti occidentali. Queste ultime faranno capo ad un Vortice Polare ancora compatto. Anche nel futuro vediamo poche possibilità di un cambio di rotta in grado di traghettarci verso un periodo di maggiore dinamicità. Le condizioni atmosferiche continueranno quindi a rimanere quelle tipiche determinate da un'oscillazione artica che resterà di segno prettamente positivo, testimoniando come le masse d'aria fredda appartenenti al Vortice Polare, resteranno ancora per lungo tempo confinate alle elevate latitudini, senza la possibilità che queste ultime possano dare luogo a cambiamenti significativi del tempo rivolte alle latitudini del Mediterraneo. Una debole perturbazione potrebbe raggiungere il nostro Paese a cavallo tra mercoledì 19 e giovedì 20 febbraio, a farne le spese sarebbero ancora le regioni del centro e del sud, soprattutto i versanti adriatici. Ecco la previsione del modello europeo riferita al prossimo mercoledì, nei cerchi neri, le aree che potrebbero essere più colpite:

Lo sviluppo degli eventi riferito al medio ed al lungo termine, vede una nuova riscossa anticiclonica già a partire venerdì 21 febbraio. La nuova fase di tempo stabile sarebbe scatenata ancora dal rinforzo di alcune circolazioni di bassa pressione alle latitudini settentrionali dell'Oceano Atlantico. La partita dell'atmosfera continuerà a svolgersi lungo i paralleli, le novità in vista per le vicende atmosferiche del Mediterraneo resteranno ancora limitate. Ecco la previsione del modello europeo riferita a sabato 22 febbraio, nella quale possiamo osservare ancora le condizioni anticicloniche protagoniste "quasi" assolute del Mediterraneo:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum