Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'ipotesi di una grande saccatura a lungo termine

L'ultima parte di settembre si congeda con tempo soleggiato, resteremo infatti sotto l'influenza di una circolazione d'aria più fresca dai quadranti nord-occidentali. Le cose potrebbero però cambiare nei primi giorni di ottobre, con lo sviluppo di una grande saccatura sull'ovest Europa, foriera di maltempo anche sull'Italia.

In primo piano - 25 Settembre 2021, ore 21.00

Nei primi giorni della prossima settimana le condizioni atmosferiche torneranno ad essere influenzate dalla distensione di una circolazione anticiclonica sull'Europa meridionale. L'anticiclone in questione sarà quello delle Azzorre, pertanto accompagnato da temperature meno elevate rispetto a quelle registrate negli ultimi giorni. Nel frattempo continuerà a rimanere molto alta l'attività depressionaria sull'Europa settentrionale e sull'Oceano Atlantico. Nella seconda metà della prossima settimana correnti nord-occidentali più fresche riusciranno a lambire marginalmente anche il nostro Paese, accompagnate da maggiori condizioni di variabilità e con una modesta riduzione del quadro termico generale.

Ecco l'analisi del modello americano riferita a giovedì 30 settembre, in cui si osserva la presenza di un flusso di correnti nord-occidentali che scivoleranno lungo il fianco orientale dell'alta pressione delle Azzorre: 

L'evoluzione senza dubbio più importante è quella preventivata dal modello americano nei primi giorni di ottobre. Infatti attraverso un'ampia ondulazione della corrente a getto, andrebbe a costituirsi una saccatura sull'Europa occidentale. L'aria fredda sull'oceano Nord Atlantico si porterebbe di fronte alle coste del Portogallo, con un episodio di maltempo sulla penisola iberica. Lungo il lato ascendente della nascente saccatura ricadrebbe il nostro Paese che sperimenterebbe un rialzo termico al sud, condizioni di maltempo al nord e forse anche al centro. Qualora fosse confermata si tratterebbe di una perturbazione di chiaro stampo autunnale, questa volta in grado di portare precipitazioni diffuse.

Questa la previsione del modello americano riferita a lunedì 4 ottobre, in cui si evince la presenza di un'ampia saccatura sull'Europa occidentale, accompagnata da temperature in rialzo al centro e al sud, precipitazioni in prospettiva anche abbondanti al nord:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum