Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il TEMPO della settimana 27 gennaio-2 febbraio: altra beffa per l'inverno, ma poi...

Settimana decisamente mite, pur in un contesto variabile, sul finire arrivo dell'alta pressione.

In primo piano - 26 Gennaio 2020, ore 08.48

Lo sfondamento delle correnti occidentali sarà temporaneo e peraltro introdurrà aria mite, come sempre capita in questa fase dell'inverno. E' vero: ci sarà occasione per qualche precipitazione, che lungo le Alpi risulterà anche di tipo nevoso, ma in fondo non si tratterà di peggioramenti rilevanti.


Al nord una perturbazione è attesa a ridosso delle Alpi tra lunedì 27 e martedì 28: essa richiamerà aria umida anche su Liguria e regioni centrali tirreniche, dove porterà rovesci. Per il resto il flusso occidentale concentrerà quasi tutte le precipitazioni a ridosso dell'arco alpino, portando la neve oltre i 900-1200m tra lunedì sera e martedì mattina.

I venti da ovest insisteranno anche mercoledì 29 e giovedì 30 spingendo altri corpi nuvolosi sfrangiati ad interessare le nostre regioni centrali e meridionali, associati a precipitazioni sparse, in prevalenza concentrate lungo le regioni tirreniche.

Da venerdì 31 gennaio riecco l'alta pressione: saranno probabilmente i giorni della merla più miti degli ultimi anni. L'anticiclone dovrebbe governare il tempo sino ai primi giorni di febbraio, probabilmente sino a mercoledì 5. Qui vediamo il momento in cui tornerà a comandare la scena mediterranea:

In seguito si nota una tendenza a scambi meridiani di calore con maggiore possibilità di penetrazione almeno PARZIALE delle correnti perturbate dal nord Europa e un ritiro dell'alta pressione in Atlantico, come mostrano le mappe che vi mostriamo qui sotto.

Si tratta però ancora di scenari AZZARDATI, anche se qualche tentativo di penetrazione almeno verso i BALCANI l'aria fredda lo farà entro la prima decade di febbraio. L'impressione però è che ancora i modelli non evidenzino con chiarezza l'uscita di scena dell'alta pressione e questo non facilita il compito dei previsori.

Seguite tutti i nostri aggiornamenti!

 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum