Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il MALTEMPO di venerdì 5 giugno: le zone maggiormente colpite

Venerdi 5 giugno la perturbazione scenderà verso il centro e il meridione colpendo segnatamente le regioni del versante tirrenico.

In primo piano - 4 Giugno 2020, ore 10.40

Ecco la posizione della perturbazione prevista alle ore 14 di domani, venerdi 5 giugno: 

Si staglierà dall'Europa centro-orientale alle regioni centrali italiane. Da notare la depressione fredda e piuttosto profonda che muoverà le fila di questo sistema perturbato: i valori di geopotenziale al suo interno sono quasi invernali. 

Ecco la sommatoria delle precipitazioni attese in Italia per l'intera giornata di venerdi 5 giugno secondo il modello europeo: 

Occhi puntati tra il basso Lazio e la Campania. Qui sono attese piogge nell'ordine dei 60-70mm, con rischio di nubifragi e locali allagamenti. 

Tutto il versante occidentale dell'Italia sarà battuto da forti e persistenti rovesci che potrebbero assumere anche carattere temporalesco; la pioggia abbraccerà anche il meridione, ad eccezione delle zone estreme ed in parte la Sardegna, segnatamente le zone interne. 

Al nord, dopo gli ultimi rovesci anche forti sul nord-est presenti in mattinata, il tempo dovrebbe gradualmente migliorare anche se resterà dell'instabilità in prossmità dei rilievi fino a sera. 

Temperature in brusco calo al centro e al sud, in aumento invece al nord specie sul nord-ovest. 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum