Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "il super caldo soffocherà il covid ma..."

Intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 12 Maggio 2020, ore 10.10

REDAZIONE: fase instabile tra nord e centro che potrebbe dispensare anche qualche temporale di notevole intensità.
GROSSO: in questo momento è veramente importante che piova, che lo faccia attraverso temporali a macchia di leopardo, rovesci organizzati, pioggerelle, tutto "fa brodo" per colmare il deficit idrico. L'apporto pluviometrico previsto al nord è rilevante, solo discreto al centro, mentre rimarrà ancora deficitario al sud.

REDAZIONE: però i nubifragi attesi tra giovedì sera e l'alba di venerdì?
GROSSO: quelli sono da mettere in conto SEMPRE, anche nel mese di maggio con questo tipo di circolazione, del resto il tempo ammaestrato, la natura gentile, che spesso si sente invocare da Coldiretti, non esiste proprio. Non esisteva in tempi in cui non si parlava di riscaldamento globale, figuriamoci ora, si deve prendere ciò che viene, consapevoli che anche intervenendo drasticamente sull'ambiente, anche immaginando di scomparire dalla faccia del Pianeta, il clima seguiterà con il suo trend ancora per molti anni, prima di recepire gli effetti di un'eventuale drastica riduzione della Co2, ammesso ma non totalmente concesso che sia quello il problema.

REDAZIONE: questo benedetto COVID sarà sconfitto dal sole e dal caldo intenso dei prossimi mesi?
GROSSO: sconfitto no, sarebbe meglio dire soffocato, i dati parlano chiaro, laddove ha fatto veramente caldo o veramente freddo, il coronavirus ha attecchito con difficoltà, laddove invece si è sperimentato un clima temperato, con valori compresi tra 5 e 15°C, ha dilagato. Ne è una prova la Russia: fino a quando nel Paese faceva freddo e nevicava i casi erano pochissimi, con il disgelo è arrivata l'impennata. Dunque le ondate di caldo che caratterizzano l'estate mediterranea ben vengano, sicuramente limiteranno la diffusione del virus, essendo il sole un disinfettante naturale straordinario e il caldo intenso un nemico altrettanto importante, non pretendiamo però che l'estate uccida completamente il virus; è successo con la Sars, ma non è automatico che succeda anche con il covid. Limitare i contagi si, stroncare la malattia sarà più difficile.

REDAZIONE: e quindi con i primi freddi, il primo buio, le prime giornate uggiose, potrebbe esserci una seconda ondata?
GROSSO: non sono un virologo e non posso saperlo. Certo da sempre l'autunno, con la riapertura delle scuole, i primi freddi, i contatti ravvicinati tra le persone nelle comunità, favorisce il ritorno delle forme virali, batteriche, parainfluenzali, tra le qualu potrebbe trovare spazio anche il covid. Questo comporterà psicologicamente per tante persone un momento di grande ansia, soprattutto per i genitori e i loro bambini, ma anche per gli anziani. Lo affronteremo, ma in questo momento cerchiamo di essere positivi.

REDAZIONE: e il grande caldo si estenderà presto anche al resto d'Italia dopo aver interessato il sud?
GROSSO: sembra di no per il momento, magari potrebbe farsi vedere un po' nel corso della prossima settimana, ma è ancora tutto da valutare, il tempo maggiolino resterà dinamico, questo è certo.


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum