Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GIUGNO esordirà con ROVESCI e TEMPORALI su diverse regioni: ecco dove!

Lo sfaldamento dell'alta pressione, almeno temporaneo, la circolazione depressionaria sul centro Europa, l'aria fresca in quota: tutti ingredienti che riaccenderanno i temporali in grande stile su mezza Italia.

In primo piano - 26 Maggio 2020, ore 09.13

L'anticiclone a fine mese crollerà sotto la spinta di un vortice presente sull'est europeo, che guadagnerà terreno verso ovest e finirà per influenzare anche molte regioni del nostro Paese tra l'1 ed il 3 giugno.

Tale vortice da giovedì 4 giugno potrebbe finire la sua corsa sull'Iberia, avvettando poi altra aria umida ed instabile sul settentrione, oppure essere agganciato da una saccatura colma di aria fredda in discesa dal nord Europa e coinvolgere tutta l'Italia, o infine perdere completamente significato grazie ad un tentativo di riscatto dell'alta pressione, ma tutte queste opzioni sono ancora al vaglio degli "inquirenti": troppe le divergenze tra modelli per sposare un'ipotesi più accreditata delle altre, semplicemente perché ancora non si vede.

Fermiamoci allora ai punti fermi: ecco il vortice depressionario sul centro Europa previsto dal modello americano cosi come dovrebbe trovarsi lunedì 1° giugno:

Le conseguenze a livello precipitativo non tarderebbero a manifestarsi con un impulso temporalesco destinato a coinvolgere mezza Italia a partire dal nord, come mostra il nostro modello:

L'instabilità dovrebbe protrarsi al nord, al centro e sulla Campania sino a mercoledì 3 giugno, poi si apre il ventaglio di ipotesi formulate sopra, ecco allora come la vede per giovedì 4 il modello europeo, con la riscossa dell'alta pressione in vista:

 

Il modello americano invece lascia aperta la porta dell'instabilità: vede la depressione sulla Spagna per lo stesso intervallo di tempo, probabilmente ancora destinata a determinare dell'instabilità al nord e su parte del centro:

Molto deciso invece il modello canadese nel vedere l'aggancio tra tale vortice e una saccatura colma di aria fresca in arrivo dal nord Europa sempre per giovedì 4 giugno, che significherebbe maltempo per gran parte d'Italia, guardate:

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum